La Pubblica Assistenza Anpas Gres Gruppo Radio Emergenza Sizzano lo scorso 29 maggio ha organizzato, presso la palestra delle scuole medie di Carpignano Sesia, delle lezioni pratiche di primo soccorso rivolte alle ragazze e ragazzi delle classi terze dell’Istituto comprensivo Fornara di Carpignano Sesia.

La scolaresca ha così completato un percorso formativo voluto dall’insegnante e coordinatrice del progetto, Laura Cristino al quale hanno collaborato, a titolo gratuito, oltre al Gres di Sizzano anche personale infermieristico del Servizio di emergenza sanitaria 118.

L’obiettivo del progetto era trasmettere ai ragazzi un metodo di ricerca applicato a un argomento specifico; gli alunni delle due classi si sono impegnati a ricercare informazioni corrette da fonti attendibili sul primo soccorso e a formulare un insieme di nozioni da applicare nella vita quotidiana.

Il percorso si è concluso a fine maggio con laboratori pratici di tecniche applicate. In base agli argomenti trattati in aula durante l’anno scolastico sono state affrontate le tecniche di primo soccorso più rappresentative: la chiamata di soccorso, simulazione del contatto con il Numero Unico Emergenza 112 e gestione della chiamata a carico del soccorso sanitario; le tecniche per il soccorso in caso di trauma; pratica reale di fasciature, medicazioni, bendaggi e trattamento di ferite in genere; prove di misurazione della pressione arteriosa; manovre di disostruzione delle vie aeree e massaggio cardiaco.

 

Il Gruppo Radio Emergenza Sizzano, aderente all’Anpas, può contare sull’impegno di 91 volontari, di cui 36 donne, annualmente svolge oltre mille servizi a favore della cittadinanza. Si tratta di emergenza 118, trasporti ordinari a mezzo ambulanza come dialisi e terapie, trasporti interospedalieri, servizi di accompagnamento per visite, assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni per un totale annuo di circa 50mila chilometri percorsi.

 

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 81 associazioni di volontariato con 10 sezioni distaccate, 9.785 volontari (di cui 3.611 donne), 6.403 soci, 447 dipendenti, di cui 55 amministrativi che, con 415 autoambulanze, 206 automezzi per il trasporto di persone disabili, 224 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 4 imbarcazioni, svolgono annualmente 479.221 servizi con una percorrenza complessiva di quasi 16 milioni di chilometri.

 

 

Grugliasco (To), 11 giugno 2019