Riso Razza 77: cremosità e consistenza top per il “risotto della domenica”

Ogni fase della produzione, dal seme al consumatore, è controllata e tracciata perchè la titolarità della varietà storica di riso Razza77 impone rigorosi controlli sul seme che viene riprodotto e selezionato mantenendone la purezza genetica.

Il territorio novarese ha ridato vita ad un riso antico, le cui proprietà di gusto e di cremosità, lo rendono ideale per le ricette della tradizione e per innovativi piatti. Infatti, il Riso Razza 77 ha delle caratteristiche esclusive che dal seme si trasmettono alla pianta e vengono poi mantenute intatte grazie a una filiera corta che si avvale di storiche macchine da riseria dei primi del ‘900. Il risultato è un prodotto autentico, che conserva un sapore non omologato e dalle note antiche, ideale per garantire cremosità ai risotti della tradizione. 

La storia del Riso Razza 77. Fu selezionato all’Istituto di Allevamento Vegetale di Bologna verso la fine degli anni ’30 incrociando la varietà americana Lady Wright con quella italiana Greppi e conobbe un progressivo aumento di superficie coltivata in Italia fino a superare i 5.000 ettari. Sebbene la coltivazione di questa varietà fosse difficile a causa della predisposizione agli attacchi di malattie fungine e al facile allettamento, la sue peculiarità e caratteristiche la resero una protagonista della cucina. Nonostante ciò però a partire dagli anni ’70 la legge di mercato impose varietà di riso più produttive, che portarono al graduale abbandono del Razza77. Tuttavia, il passato glorioso di questa varietà è rimasto nella memoria di tanti che per decenni (dagli anni ’50 alla metà degli anni ’70) l’hanno utilizzata per preparare il “risotto della domenica” a cui solo il Razza77 poteva conferire la giusta cremosità e consistenza.

Il ritorno. Per riportare in tavola questo riso così pregiato, la sua coltivazione viene costantemente monitorata in ogni sua fase:  dalla preparazione del terreno, passando per la crescita della pianta fino al raccolto. “Durante queste fasi pratichiamo un’agricoltura produttiva e sostenibile che consente alle famiglie di agricoltori di proteggere la terra adottando comportamenti a tutela della biodiversità e delle risorse naturali – illustrano gli imprenditori agricoli della Bassa Novarese che hanno dato vita al progetto Razza 77 – Essicchiamo e trasformiamo il riso con cura, prestando attenzione agli effetti delle lavorazioni sulla resa in cottura del prodotto finito. Per questo, nell’impianto di trasformazione è stata reintrodotta la sbiancatura a pietra tramite le storiche macchine Amburgo, le uniche in grado di fornire lo standard qualitativo ricercato. Curiamo inoltre le fasi di confezionamento, distribuzione e vendita perchè vorremmo che l’esperienza di acquisto di Razza77 non si limitasse all’atto della compravendita, diventando invece un’occasione per raccontare un territorio e la sua cultura contadina. Abbiamo quindi puntato su una filiera corta e controllata, garantendone una completa tracciabilità e trasparenza come strumenti di garanzia di qualità al servizio della tradizione”.

Razza 77

Cascina Fornace, Vespolate (NO)

Tel. 0321 – 882323

Cell. 338.3073491 / 335.6276820 / 339.7301853

Orario Punto Vendita:

Lun-Sab 10-12/14-18

info@razza77.it

www.razza77.it

Annunci