E’ stato un doppio appuntamento all’insegna dell’allegria al Teatro di Momo sabato 5 e 6 maggio 2018,dove l’Associazione Asterisco di Oleggio  si è fatta promotrice dello spettacolo ” Tre cuori e Un affitto” portato in scena dalla Compagnia Teatrale Amici 52 di Trecate, regia di Sara  Corna.

Con il Patrocinio del Comune di Momo, in collaborazione con le Associazioni  Momo Eventi , Amici 52 di Trecate e la partecipazione del l’Ambulatorio GAP del Dipartimento Patologie delle Dipendenze  ASL NO sede di Trecate, la commedia è tratta da una sit-com americana degli anni ’80 e si svolge negli anni ’70.

Una coppia di amiche che cerca urgentemente un terzo coinquilino con cui dividere l’affitto, un giovanotto “avanzato” da una festa, cui si aggiungono un padrone di casa vecchio stampo, la moglie dalla mentalità un po’ hippy, un amico dongiovanni e una ex decisamente  “vamp” hanno formato  un frizzante cocktail di situazioni esilaranti, in un continuo crescendo di eventi  che non hanno deluso il pubblico.

La sala del Teatro è stata riempita di applausi e risate continue per tutto il corso dello spettacolo grazie alla bravura di tutti gli attori, il supporto della regista e di tutto lo staff che ha gestito l’ambientamento delle scene, luci e musiche dal vivo.

L’Associazione Asterisco ringrazia tutti coloro che hanno colto il nostro invito e hanno assistito alla rappresentazione di sabato  e alla replica di domenica.

Ringraziamo in modo particolare la dott.ssa Elena Fasolo dell’Ambulatorio Gioco d’Azzardo Patologico di Trecate che  ha aperto la serata di sabato presentando il  loro Progetto ” Fuori…gioco”, per vincere contro tutto ciò che si può perdere con il gioco d’azzardo: fenomeno dilagante sotto forma di slot machine, video poker, giochi on line , gratta e vinci e sale scommesse.

Per favorire una presa di coscienza del problema, anche l’Associazione Asterisco si occupa di tematiche sociali come la sensibilizzazione e l’informazione sui rischi patologici legati al gioco d’azzardo, infatti ha aderito alla Campagna Slottati dove il “caffè è più buono senza le slot”, promuovendo i bar dove non sono presenti le macchinette mangia soldi, oltre a spettacoli e mostre inerenti  a questo tema sociale.

Le offerte raccolte durante le due giornate saranno devolute per altre iniziative in merito alla lotta a questa enorme piaga sociale che coinvolge persone di ogni età, genere e condizione economica.

Soddisfazione per l’obiettivo raggiunto di stare insieme e divertirsi… “E ricordate il teatro è quel luogo dove si gioca a fare sul serio”.

Per ulteriori informazioni, ecco il link al quale visualizzare l’ evento sulla pagina Facebook dell’Associazione:

http://www.facebook.com/events/456809748070885/

Per qualsiasi informazione scrivete a: riccardoreina@lopinionistanews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here