Il Nord Est Piemonte gioca la partita dei trasporti in serie C. Tagliato fuori dal corridoio Torino Milano e chiuso dalle Alpi, sta pagando una situazione paradossale fatta di disservizi, ritardi e procedure macchinose per accedere ai servizi di trasporto ferroviario.
Lo ha attestato anche l’assessore Balocco che in risposta ad una mia interrogazione sul tema ha confermato che le linee Domodossola – Novara, Arona – Novara e Biella – Novara sono sottoposte a forti criticità.
Risulta infatti che alcune tratte gestite da Trenord siano state soppresse a causa di problemi imputabili a materiale rotabile mentre nella tratta Domodossola – Novara gestite da Trenitalia stiano insistendo da tempo lavori di RFI.
Ma i rinforzi con servizio su gomma così come le navette sostitutive sono come cerotti applicati su un’emorragia:  il VCO e il Nord Est del Piemonte continua ad essere  scollegato con il capoluogo della regione!
Chiediamo un riesame del sistema trasporti del territorio del Nord Est così come previsto dall’articolo 1 della legge 1 del 2000 che prevede la promozione di uno sviluppo equo fra le diverse aree del territorio, adeguando i servizi in base alle esigenze e alla domanda, in particolare insistendo sulle aree più emarginate del Piemonte.
Gianpaolo Andrissi, Consigliere Regionale M5S Piemonte

Direttore Responsabile del giornale L’Opinionista. Contatti: direttore@lopinionistanews.it –
Tel. 0163 086688

Annunci

Rispondi