L’azienda agricola Madonna dell’uva è stata fondata dalla Famiglia Zanetta, che tutt’oggi la dirige, sotto l’egida di Elena Zanetta e del padre Giuseppe. I vini. Dai loro vigneti prendono forma e gusto differenti vini, tutti espressione della Denominazione di origine controllata (Doc) “Colline Novaresi”: Uva Rara, Vespolina, Croatina, Nebbiolo Rosato, una Selezione di Nebbiolo, ovvero Elena e un Nebbiolo vinificato in bianco, cioè il Luna bianco. I vini della Madonna dell’Uva sono in conversione Bio; infatti, stanno ottenendo il riconoscimento di prodotto biologico, grazie ai metodi naturali ed ecologici che utilizzano in tutta la filiera di produzione, dalla vigna alla cantina. 

Caratteristiche. Ogni bottiglia prodotta dalla cantina Madonna dell’Uva (circa 60.000 all’anno) propone le peculiarità del vino che contiene in abbinamento ai tessuti utilizzati nel mondo dell’alta moda, altro settore del Made in Italy particolarmente apprezzato all’Estero, dove l’azienda agricola di Borgomanero esporta circa il 70% della sua produzione. L’Uva Rara è leggero come il cotone, la Vespolina è elegante come il lino, il Croatina è come il Pied de poule: “ruvida” ma piacevole; i Nebbioli sono come il pizzo: strutturati e impegnativi. Inoltre, tra i diversi Nebbioli, il Luna bianco è fruttato; il Luna Rosato è più corposo e floreale e l’Elena Riserva, con il suo gusto rotondo e vanigliato  è “femminile”. Abbinamenti consigliati: il Bianco con il pesce; il Rosato, per la sua particolarità, si sposa bene con i salumi, la carne bianca e anche con la pizza. Uva Rara è perfetto con i primi piatti e soprattutto con i risotti; mentre il Vespolina esalta il sapore del pesce ricco di grassi come il salmone. Invece, il Croatina si abbina a formaggi stagionati e al gorgonzola; i Nebbioli classici con il brasato e le carni e infine la Selezione di Nebbioli, oltre alla carne, valorizza il gusto del cioccolato fondente, dei budini e del creme caramel. Premi e riconoscimenti. In campo internazionale, Madonna dell’Uva si segnala per la medaglia d’oro ottenuta nel 2016 con i Nebbioli e con la medaglia di bronzo vinta con Uva Rara al prestigioso premio New York International Competition Wine. Inoltre, Elena, Nebbiolo e Vespolina hanno ottenuto 4 grappoli su 5 della guida Bibenda. 

Madonna dell’Uva nel mondo. L’export costituisce un business fondamentale per la cantina borgomanerese, grazie alla quale i vini dell’Alto Piemonte vengono conosciuti e apprezzati in differenti parti del globo, ad esempio in Nord Europa, ovvero in Finlandia, Svezia e Norvegia, in Germania; in America tra cui in Canada e negli USA, con particolare diffusione a Boston, a New York e nel New Jersey. 

Madonna dell’Uva sul territorio. Il “motore” della cantina è Elena Zanetta, membro della Confederazione italiana agricoltori (Cia) ai cui vertici ha  già ricoperto importanti incarichi, tra cui la Presidenza della sezione regionale Giovani agricoltori, tra l’altro partecipando in Commissione Agricoltura a Bruxelles in qualità di membro esperto. Inoltre, attualmente è la Delegata Nazionale per l’Imprenditoria femminile. Questa visione “open mind” della titolare, conferisce alla cantina un approccio innovativo al mondo del vino, con un costante impegno a fare opere di incoming verso il territorio e la Cantina. Con questa filosofia nascono l’agriturismo Madonna dell’uva (Bed & Breakfast per pernottamenti e prime colazioni), le cene in cantina, le degustazioni e le visite guidate nei vigneti. Ogni fine settimana, sia il venerdì che il sabato, la Cantina Madonna dell’uva apre le sue porte e propone delle gustose cene, a base di prodotti del territorio, con ricette tradizionali, in abbinamento ai suoi vini Doc. Per restare aggiornati sulle iniziative e partecipare alle cene in cantina, è disponibile la pagina Facebook “Az. Agr. Madonna Dell’Uva”. Inoltre, l’azienda agricola offre un servizio di personalizzazione delle bottiglie di vino, per originali idee regalo e bomboniere per cerimonie.

Madonna Dell’Uva S.S.A.

Via Vergano 25, Borgomanero (NO)

Tel. 0322 – 834369

Cell. 338 – 1575330

info@madonnadelluva.it

Segui su Facebook: Az. Agr. Madonna Dell’Uva