Da molto tempo i commercianti del mercato coperto di Novara lamentano un calo vertiginoso delle visite e una conseguente diminuzione delle vendite. Sono passati tre anni e due assessori e, purtroppo, i problemi sono rimasti gli stessi mentre le richieste dei diretti interessati per fronteggiarli sono rimaste in sospeso.

Ora, grazie ad un bando della Regione Piemonte che permetterebbe alla nostra città di incamerare fondi da investire, ci auguriamo sia la volta buona per esaudire le legittime richieste dei mercatali. 

Certo, il bando da “soli” 950.000 euro sull’intera Regione Piemonte potrebbe portare, nella migliore delle ipotesi, poche decine di migliaia di euro da investire nella struttura del mercato coperto. Risorse purtroppo insufficienti per soddisfare le numerose migliorie preannunciate dall’assessore: aria condizionata, sistemazione delle porte, dell’ascensore, rifacimento dei servizi igienici, insegna luminosa ecc…
Ma, proprio a causa dell’esiguità dei fondi a disposizione, il M5S vorrebbe che il progetto proposto dagli uffici tecnici del Comune, andasse davvero incontro alle reali esigenze di chi il mercato lo vive tutti i giorni.

A questo proposito, oggi in commissione il Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle ha chiesto che, prima della sua presentazione in Regione, il bando venga illustrato e condiviso con tutti i gruppi consiliari e gli operatori del mercato coperto. 
L’assessore si è impegnato in tal senso e rimaniamo quindi fiduciosi che la progettazione delle opere pubbliche possa finalmente prendere spunto dai suggerimenti, dalle idee e dalle esigenze di tutti coloro che di queste opere ne usufruiranno quotidianamente.

Gruppo Consiliare M5S Novara