“Sono fortemente preoccupato per la nuova allerta meteo che interessa Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Lazio. Auspico che l’annunciata commissione di inchiesta bicamerale sul rischio idrogeologico formuli proposte concrete e immediate: dopo la tragedia che ha colpito la Sicilia, bisogna lasciare da parte le polemiche e agire con senso di responsabilita’. Per quanto mi riguarda sono pronto a portare il mio contributo”.
Lo afferma l’on. Diego Sozzani, capogruppo di Forza Italia in Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati e responsabile del Dipartimento Lavori Pubblici del partito.
“Le promesse d’aiuto e gli annunci non risolveranno i problemi di questo Paese. Occorre un piano d’azione organico, capillare e razionale contro il dissesto idrogeologico. Inutile rincorrere le emergenze, bisogna fare prevenzione e farla tutti insieme prima che l’Italia imploda. Ben venga dunque la proposta della bicamerale avanzata nei giorni scorsi dal presidente del Senato, Elisabetta Casellati, e condivisa dal capogruppo di Forza Italia, Maria Stella Gelmini, e dal sen. Renato Schifani”, continua Sozzani.
“E’ urgente una Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici e Ambientali: la prima e ultima della storia d’Italia risale a oltre 10 anni fa. Bisogna superare la legge Pecoraro Scanio, ormai totalmente inadeguata, ed è necessario modificare l’impianto normativo riguardante la manutenzione dell’alveo dei fiumi e dei corsi d’acqua. Sono proposte che formulerò nell’ambito della costituenda bicamerale. Intanto il Governo prenda di petto la situazione in Conferenza Unificata, chiamando a raccolta le Regioni e gli enti locali. Impossibile affrontare e risolvere una questione tanto complessa e delicata senza l’apporto di tutti gli attori coinvolti”.

Rispondi