SPETT.LE REDAZIONE

In risposta a quanto sostenuto dal Sindaco Baraggionisul giornale locale Notizia Oggi del 04 marzo 2019, circa la difficile riapertura nei prossimi mesi della Biblioteca Comunale a fronte della sua promessa, si evidenzia che in verità non risultano effettuati gli interventi di adeguamento e mantenimento strutturale e ciò a fronte di una dichiarazione scritta di osservanza agli obblighi prescritti.

Ho semplicemente richiesto attraverso un esposto alla Procura della Repubblica e agli Enti di competenza, quali ad esempio la Prefettura di Novara, di verificare attraverso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco se l’Amministrazione Comunale di Romagnano Sesia avesse ottemperato a quanto dichiarato circa l’avvenuta messa in sicurezza dell’immobile.

Pertanto le affermazioni precedentemente sostenute dal Sindaco Baraggioni circa l’adempimento normativo non sono veritiere e la riprova è nella chiusura della Biblioteca stessa da parte del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco su incarico della Procura della Repubblica.

La “semplice” soluzione sarebbe stata quella di anteporre la sicurezza delle persone effettuando i lavori sia ordinari che straordinari così come richiesti, considerando inoltre il lasso di tempo di 5 anni avuto a disposizione dall’amministrazione.

Siamo dispiaciuti di quanto accaduto e teniamo a precisare che la semplice ottemperanza agli obblighi, non avrebbe creato difficoltà e disagi agli utenti, agli studenti, alle famiglie ed ai partecipanti delle varie iniziative lodevoli calendarizzate.

Disponibili a tutti i chiarimenti e alla produzione di copia degli atti amministrativi.

Si evidenzia che gli spazi che vengono utilizzati come biblioteca, sono all’interno di una struttura scolastica. Tali spazi, non solo pregiudicano la sicurezza degli studenti, ma anche di chi adulto, frequenta tali locali.

L’amministrazione è responsabile nel tenere efficiente il bene pubblico in funzione all’uso specifico, tanto che per legge, per ogni sua struttura deve garantire il proprio relativo piano di manutenzione annuale, stanziando risorse economiche di anno in anno in funzione alle manutenzioni che vanno eseguite.

Inoltre per legge è obbligata in ogni caso ad effettuare i controlli sulla regolarità delle attrezzature, arredi, strutture, interne ed esterne ed a tutto il personale che opera all’interno.

Noi cittadini rivendichiamo il diritto di avere una biblioteca a norma, per l’incolumità degli utenti e dei dipendenti.

Distinti saluti

Romagnano Sesia, 04 marzo 2019​​​​​Consigliere Comunale​​​​​​​​​​Geom. Silvio Landolfa

Annunci