Sozzani (FI): “Parlano di 5G ma l’Italia cade a pezzi, urgente nuova Legge Obiettivo”

L'On. Diego Sozzani
L’On. Diego Sozzani
“Il governo la smetta di nascondere la testa sotto la sabbia e si occupi della manutenzione delle infrastrutture. Servono leggi speciali che superino la burocrazia, occorre un piano per la ricostruzione, come avvenne nel 2001 quando il governo Berlusconi approvò una ‘legge obiettivo’ che generò investimenti per 75 mld di euro”.
Lo afferma Diego Sozzani, capogruppo di Forza Italia in Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati.
“Che fine ha fatto il monitoraggio delle opere pubbliche commissionato un anno fa dall’ex ministro Toninelli? Sappiamo che vi sono 5.931 strutture che necessitano di interventi di manutenzione, ma è più facile puntare il dito e cercare capri espiatori che intervenire”, continua il deputato azzurro.
“Mentre Di Maio parla di digitalizzazione e di economia verde, l’Italia cade a pezzi. A che serve il 5G quando crollano le strade? Per un miracolo ieri non è avvenuta una tragedia. Basta con la superficialità, questo Paese non può vivere di annunci e di proclami”, conclude Sozzani.