UniExpo, un appuntamento creato da giovani per giovani

I ragazzi di Uniexpo
I ragazzi di Uniexpo

La fiera delle università torna per un secondo appuntamento il 1 Dicembre, più ricco e coinvolgente

E’ il 24 Giugno quando i ragazzi di UniCambra, associazione che si occupa di organizzare eventi a scopo culturale, decidono di creare una vera e propria giornata dedicata all’orientamento universitario: UniExpo, la fiera delle università.

Più di 25 facoltà presentate in prima persona da studenti, laureati e laureandi, che mettono al servizio le proprie testimonianze per raccontare un percorso universitario talvolta sfociato in esperienze di erasmus e opportunità di lavoro. Per ogni facoltà c’è uno stand dedicato, dove i giovani maturandi possono fermarsi per trovare chiarimenti e rispondere a dubbi importanti sulla propria scelta futura. La giornata si conclude con un ricco buffet e un dj set.

Abbiamo incontrato Francesco Crispino, Alessandro Gatti, Alberto Tuveri, Gioele Badina e Francesco Manenti, gli organizzatori di UniExpo e responsabili dell’associazione UniCambra.

Ci hanno raccontato tutto in una coinvolgente intervista a cinque.

<<L’ idea di UniCambra è nata dall’esigenza di avere un luogo in cui poter studiare, confrontarsi e alleggerire le lunghe giornate di studio in un clima tranquillo>> ci raccontano Francesco Crispino e Gioele Badina <<gli eventi che organizziamo spaziano dal puro divertimento a temi più culturali, come lo sono le giornate di orientamento per le scuole superiori e per l’università. Lo scopo di UniExpo è quello di far crescere e migliorare questo luogo di studio e di offrire un aiuto importante e tutti i ragazzi che, tra qualche mese, si troveranno di fronte a un passo importante della loro vita. A volte, questo passo è quasi obbligato, per quanto riguarda il passaggio dalle scuole medie alle superiori, altre volte un po’ meno, se ci riferiamo agli studenti che finiscono le scuole superiori; ma in entrambi i casi siamo convinti che queste scelte andranno a incidere sulla vita dei ragazzi e il nostro impegno è rivolto proprio a renderli più coscienti delle loro scelte future.>>

UniExpo è un’idea originale nata da universitari che hanno vissuto in prima persona esperienze di orientamento, ma UniExpo si distingue dai format più tradizionali grazie ad una partecipazione attiva da parte dei partecipanti.

<<Rispetto alle esperienze che abbiamo avuto noi>> prosegue Alessandro Gatti <<Sicuramente la sincerità è ciò che ci contraddistingue. I ragazzi che ci aiutano durante l’orientamento portano davanti agli studenti che partecipano all’evento la loro esperienza personale, non solo per quanto riguarda il proprio corso di studi, ma anche raccontando quella che è la quotidianità della vita universitaria, suggerendo così approcci a questo mondo che risultano poi essere trasversali e utili per tutte le facoltà. In questo modo ci auguriamo che i possibili futuri universitari trovino un’occasione per schiarirsi un po’ più le idee, e soprattutto portino a casa consigli utili su come affrontare gli anni successivi>>.

Un orientamento mirato e sincero che nel mondo di oggi, fatto di tante e a volte troppe scelte, è importante più che mai.

Alberto Tuveri ci offre un punto di vista molto interessante sulla questione.

<<Noi crediamo che, in un mondo fatto di fake news e di troppa (a volte mala) informazione, l’opinione di un amico abbia molto più valore rispetto alle svariate informazioni trovate su Internet, o a quelle che si raccolgono ai tanti open day, dove l’attenzione viene distolta da quelle che possono essere le vere criticità delle singole facoltà, per concentrarsi sugli aspetti più accattivanti.>>

UniExpo giunge così alla seconda edizione. Dopo il successo della “prima”, gli organizzatori hanno deciso di apportare alcune modifiche e miglioramenti.

<<Quest’anno abbiamo optato per un cambio di location e ci siamo spostati dalla biblioteca civica al palazzetto sportivo di Cameri>> ci spiega Francesco Manenti <<vogliamo rendere l’evento meno dispersivo e più coinvolgente, raggruppando tutte le varie facoltà nel campo da basket.>>

L’evento si appoggia ad alcuni importanti sponsor locali e riceve il supporto delle istituzioni e del comune di Cameri.

<<L’aiuto del Comune e degli sponsor nel corso di questo progetto è stato assolutamente fondamentale>> continua Francesco Manenti << poiché ci hanno fornito gli spazi per poter studiare e la possibilità di arredare questi ultimi al meglio, in modo da poter migliorare sempre di più quel luogo che ormai si è soliti chiamare affettuosamente “la saletta”>>.

UniExpo si terrà il 1 Dicembre dalle 15.30 presso il Palazzetto “SportCube”, Via Francesco Baracca 74, Cameri. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Per tutte le informazioni utili potete visitare il sito Facebook o la pagina Instagram di UniCambra.

Il miglior modo per predire il tuo futuro è crearlo”, così diceva Abraham Lincoln.

Francesca Sciortino

Il logo dell'associazione UniCambra
Il logo dell’associazione UniCambra