Appartamento in città, Martelli & Johnson ricavano la 3ª camera

la zona pranzo DOPO

Martelli & Johnson ridistribuiscono gli spazi interni dei vecchi appartamenti per renderli nuovamente pratici

Da un vecchio appartamento anni ’70 ad un alloggio moderno, efficiente e dotato di ogni comfort: si tratta del progetto sviluppato a Milano dallo studio novarese di architettura Martelli & Johnson e il cui risultato ha incontrato la piena soddisfazione della committenza. Quest’ultima, una famiglia milanese, aveva principalmente un’esigenza: ricavare nel proprio appartamento la terza camera da letto e, contestualmente, ottenere una rimodulazione degli spazi interni in linea con l’attuale stile di vita del nucleo familiare. Dunque, mediante un attento studio e a seguito di accurato sopralluogo, gli interior designer Sergio Martelli e Michael Johnson hanno predisposto una serie di proposte, con piante arredate, tra cui la clientela ha mixato, dando così vita al proprio personale progetto definitivo. Il primo significativo cambiamento è stato effettuato all’ingresso dell’alloggio, dove una parte dell’ampio spazio qui presente è stato utilizzato per dare invece maggiore respiro al resto della casa, così da consentire di ricavare la terza camera da letto. Un armadio a parete, posizionato all’ingresso, è diventato l’ambiente ideale in cui conservare ad esempio la lavatrice.

La zona giorno, prima frammentata in differenti locali (cucina, sala da pranzo e salotto) così come prevedevano i criteri architettonici di ormai mezzo secolo fa, è stata trasformata dai due interior designer in un moderno open space, dove la suddivisione degli spazi, a seconda della propria funzione viene invece definita dall’illuminotecnica e dall’arredamento. Dunque nella zona cucina, i piani di lavoro sono ben illuminati grazie a faretti diretti, mentre nell’area del salotto, le luci diventano soffuse, creando l’atmosfera ideale per rilassarsi sul divano. Di fronte a quest’ultimo, il televisore, tenuto in sospensione dalla controparete piastrellata sui toni del grigio, così come il cliente ha richiesto.

Nella zona notte, protagonista è la camera matrimoniale, dove è stata ricavata anche una nuova cabina armadio, oltre ad un bagno ensuite. Inoltre, nell’area dei servizi, il box doccia di 1,50 metri che occupa l’intera parete del bagno, è un’oasi di benessere in cui rilassarsi quotidianamente a fine giornata, come in una spa. Infine, il disimpegno grazie ad un gioco di volumi mediante controsoffittatura, presenta adesso dei faretti a led che lo illuminano suggestivamente. Un progetto raffinato per un ambiente elegante, confortevole e finalmente rispondente alle esigenze della famiglia che attualmente lo abita.

Michael Johnson 3336726906

Sergio Martelli 3394348734

Facebook: OADU Martelli&Johnson Architetti

Il disimpegno DOPO
Sergio Martelli
Michael Johnson