Impresa Edile Serra: bioedilizia in muratura per case davvero salubri

sdr_vivid
Roberto Serra ci spiega i benefici della bioedilizia sulla nostra salute

Le case sono esposte a campi magnetici dannosi come i Nodi di Hartmann, alle radiazioni del gas Radon e a prodotti nocivi come la formaldeide e i derivati dal petrolio: per superare queste problematiche – e vivere bene – l’Impresa Edile Serra è specialista in bioedilizia.

Tradizione e innovazione. Per costruire case salubri innanzitutto bisogna usare materie naturali, quali le argille e i mattoni in laterizio, dunque i materiali della tradizione ma con una nuova attenzione per l’uso di colle altrettanto naturali. Dunque la parola d’ordine è utilizzare il meno possibile prodotti di derivazione dal petrolio.

Il tetto in legno con ventilazione. Il costruttore Roberto Serra dell’omonima impresa edile ci porta in cantiere per mostrarci una delle case in muratura che sta realizzando con i criteri della bioedilizia: «Ha un tetto in legno, isolato con fibre di legno, dunque materie naturali, applicate con colle esenti da formaldeide, che dunque non rilasciano sostanze nocive nell’aria. La fibra di legno è ideale per il tetto perchè il calore in estate penetra con più difficoltà all’interno dell’abitazione. Anche il polistirolo o il polistirene, derivati dal petrolio, sono ottimi per isolare, con lo svantaggio però chefanno passare il caldo dall’esterno verso l’interno dell’abitazione. Inoltre, la “nostra mansarda” rimane fresca in estate grazie al sistema di ventilazione per corpi aeranti che abbiamo applicato». Diciamolo subito: isolare con la fibra di legno, soprattutto se si usa il top di gamma, costa di più(aumento del 20 – 25% circa)ma l’investimento iniziale consente un risparmio a vita sui costi di riscaldamento e raffrescamento.

«Questa casa è in classe A4 -evidenzia Roberto- Stiamo lavorando per farle in classe nZEB(edifici energia quasi zero). Eppure già questa abitazione è dotata di impianto fotovoltaico e di una pompa di calore di ultima generazione, capacedi assorbire dalla rete solo un certo numero di watt ma di aumentarne il potenziale a seconda dell’energia di cui l’immobile necessita.

La mission di Roberto. «Anni fa incontrai un illustre professore che mi parlò dei campi magnetici potenzialmente negativi – illustra il costruttore -Sono i nodi di Hartmann (punti di incontro delle linee di energia che attraversano il pianeta); mi si aprì un mondo: iniziai a interessarmi della costruzione di abitazioni davvero salubri. Presi in mano i primi libri di bioarchitettura ma allora non trovai architetti che avevano già costruito con questi criteri. decisi di costruire in questo modo casa mia. Allora non si usavano i cappotti: riempii le intercapedini con del sughero, materiale naturale. Il sughero quando è bello da vedere, in gergo si chiama “biondo”, è incollato con colle artificiali; io presi un sughero meno estetico ma che veniva incollato con la sugherina, colla naturale prodotta dal sughero stesso. Quest’ultimo, inoltre, è inattaccabile da qualsiasi tipo di insetto. Ora anche le fibre di legno, grazie ai fornitori che abbiamo selezionato, sono trattate per essere inattaccabili. Bisogna anche qui fare attenzione: sul mercato c’è di tutto e quando si spende poco si rischia che il prodotto valga poco».Inoltre, sono contrario all’utilizzo del cartongesso perchè con quest’ultimo dovendo creare delle strutture metallichesi creano tanti rettangoli, che fungono da”antenne”. Dunque io preferisco utilizzare il laterizio e le calci naturali».

La camera da letto. «Noi passiamo un terzo della nostra vita nel letto – evidenzia Roberto – e quindi è importante che questa stanza sia salubre. Sappiamo che dormire con la radiosveglia sul comodino, con accanto una tv di vecchia generazione oppure in presenza di prese elettriche di un certo voltaggio crea dei campi magnetici che valutiamo con uno strumento apposito. Per evitare questi problemi, ci aiuta la domotica, che consente l’uso di prese con basso voltaggio e l’installazione di una centrale in un altro punto rispetto alla camera – prosegue l’impresario -I raggi gamma (tra cui anche i Nodi di Hartmann) stanno aumentando. Quando noi ci troviamo inconsapevolmente su uno di questi raggi gamma, ci sentiamo più deboli e la forza muscolare viene meno. Per risolvere questa problematica ci avvaliamo di un prodotto che fa da scudo, sviluppato da Edil Natura del prof. Limardo».

.

Gas Radon. Altro problema è il gas radon: inodore, incolore ma molto nocivo perchè radioattivo. Il Radon è contenuto nel terreno e da esso si sprigiona. Ci sono zone, come ad esempio Bellinzago Novarese (Dati Arpa – Agenzia Regionale Protezione Ambiente) in cui le concentrazioni sono decisamente molto elevate. «Noi utilizziamo delle membrane che fanno da barriera sia al Radon che all’umidità – sottolinea Roberto –

Orientamento della casa. «Il salone è meglio che esponga a sud perchè è la parte meno fredda e dove c’è più sole – spiega il costruttore – Oggi comunque, con la tecnologia,anche nelle case che hanno la facciata solo a nord si riesce a stare bene. La cosa ottimale sarebbe avere la camera da letto a nord e la cucina e il soggiorno verso sud».

Bioedilizia, differenze tra case in legno e case in muratura. «Sono entrambe delle buone soluzioni ma un’abitazione in muratura fra cent’anni potrà essere modificata facilmente da qualunque muratore mentre un immobile in legno non è così facilmente modificabile. Il costo è uguale. Inoltre, ad esempio nelle case in muratura i problemi di umidità sono facilmente risolvibili; invece nelleabitazioni in legno se non si risolve tempestivamente la problematica, quest’ultima risulta irreversibile. Dunque la casa in muratura è più versatile. Il cemento armato purtroppo c’è in ogni caso perchè anche le fondazioni degli immobili in legno sono realizzate con questo materiale. Fondamentale è avvalersi di professionisti specializzati: noi siamo certificati “Passive house” mentre i costruttori di case in legno devono essere certificati con protocollo S.A.L.E.

Per ulteriori info e preventivi sia per ristrutturazioni che per case ex novo: Roberto Serra Tel. 347-1407601

Impresa Edile Serra Roberto

Tel. 0321 863242

Via Matteotti 24 Galliate (NO)

www.impresaserra.it

impresaserra@gmail.com

Annunci