La ricercatrice Marta Serafini premiata per il farmaco che tratta i problemi di cute

Nuovi farmaci e cosmetici per i problemi della cute, grazie alla scoperta della giovane ricercatrice gattinarese Marta Serafini, 29 anni. La ragazza, che sta svolgendo il dottorato di ricerca nei laboratori della Facoltà di Scienze del Farmaco a Novara, nei giorni scorsi ha ricevuto il prestigioso premio dell’EFMC: European Federation for Medicinal Chemistry, dedicato ai dottorandi meritevoli per le ricerche nel campo della chimica farmaceutica.

“Il progetto dei composti derivati dal peperoncino per la cura di problemi della pelle è nato quando ero ancora matricola a Novara, nel laboratorio della dottoressa Tracey Pirali”, spiega la giovane.

I composti sintetizzati nel Laboratorio di Chimica Farmaceutica sono stati brevettati e se ne prevede il prossimo utilizzo in campo cosmetico e farmacologico: i prodotti cosmetici derivati serviranno a trattare le pelli sensibili e saranno distribuiti in Spagna e Portogallo già a partire dai prossimi mesi. Invece i farmaci – dopo il periodo di sviluppo preclinico -potranno essere applicati per il trattamento di malattie della pelle come : psoriasi, dermatite atopica e acne.

“Scoprire un farmaco è un processo lungo e faticoso – sottolinea la giovane dottoressa – Vedere arrivare una molecola sul mercato è raro. Dunque sono molto soddisfatta per il risultato al quale ha portato il mio progetto ed ora mi sto impegnando in campo oncologico con un lavoro finanziato da Airc (Associazione italiana ricerca sul cancro) – in conclusione – A chi vorrebbe intraprendere questa strada posso dire che il lavoro assorbe gran parte delle ore quotidiane e bisogna fare molti sacrifici per potersi realizzare appieno”

Devika Vandone

Annunci