Monti:«Un 2021 più da leone che da Sindaco»

In foto il sindaco Federico Monti

Non abbiamo mai smesso di lavorare nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria da COVID-19

Tanti sono i progetti che confidiamo di poter realizzare ad Arona nel mio quinquennio di mandato da Sindaco.

Il nuovo anno mi ha messo subito a dura prova: dal cedimento stradale sulla SS33 che da Arona (No) porta a Meina (No) che ha creato molti disagi agli automobilisti e ai mezzi di trasporto pubblico, costretti a percorrere vie alternative spesso congestionate per il consistente traffico, alla seconda ondata del COVID-19 che, tutto sommato, con l’esperienza vissuta sul campo durante il primo periodo di emergenza , mi ha permesso di gestire serenamente le difficoltà della seconda ondata di contagi, attivando da subito tutte le misure necessarie per far fronte all’emergenza.

Da subito mi sono attivato in un lavoro sinergico con la ASL territoriale, portando alla realizzazione di una rete di contatti che ha permesso il monitoraggio dei cittadini positivi al Covid-19 circoscrivendo così il numero dei casi.

Se durante la chiusura del 2020 dal punto di vista dell’emergenza pandemica si è temuto il peggio, il nuovo anno è partito con segnali di speranza, grazie al vaccino che è stato realizzato in tempi record.

Dalle trenta telefonate al giorno di persone risultate positive, siamo passati infatti a poco più di due o tre contatti quotidiani. Il momento, però, è ancora delicato per poter abbassare la guardia: invito per tanto i miei cittadini ad avere ancora un po’ di pazienza e di attenersi alle linee guida del Governo sui distanziamenti e sull’uso della mascherina.

Personalmente non condivido la modalità di gestione dell’emergenza nazionale, tuttavia confido molto nella campagna vaccinale, che vedo come unica via d’uscita per mettere al riparo tutti i cittadini e riprendere a vivere una vita normale.

Le recenti incombenze, hanno messo a dura prova i miei primi 100 giorni da Sindaco e l’agenda del 2021 è caratterizzata da molti nuovi progetti sui quali stiamo lavorando, come ho ampiamente accennato anche durante le mie dirette. Insieme a tutta la giunta comunale, stiamo lavorando per lo sviluppo della città : abbiamo chiuso con difficoltà il bilancio per diversi motivi, primo fra tutti la distribuzione dell’avanzo con il famoso piano Marshall, che ha dato dei ristori alle attività e aiuti a chi ne aveva bisogno .

Oltre a questo, Arona avrà uno scenario ricco di iniziative importanti dal punto di vista sociale, economico e turistico.

Abbiamo finanziato per il 2021 il dragaggio della Darsena e siamo in attesa di un project financing per la sostituzione di tutta l’illuminazione pubblica della città.

Ultimamente siamo intervenuti su corso Europa illuminando tutta la passeggiata da punta Vevera fino alla Conad e, successivamente, rifaremo gli impianti di illuminazione dei giardini pubblici e di lungolago Nassiriya, ritenuti delle priorità su cui intervenire subito.

Sempre nel 2021 realizzeremo il prolungamento della spiaggia delle Rocchette, per un totale di 400 metri lineari.

Stiamo lavorando per l’affidamento diretto dell’area del Cit Bar ad un gruppo di privati interessati ad investire sulla struttura adottando gli stessi criteri del bando di gara andato precedentemente deserto.

Il nostro progetto sulla città per i prossimi cinque anni è quello di valorizzare il turismo che viene dal lago, che è indiscutibilmente il valore aggiunto per tutto il comparto turistico.

Dal punto di vista della sicurezza pubblica, invece, per garantire maggiore presidio e controllo, soprattutto durante la fascia serale d’estate, abbiamo indetto un bando di concorso per aumentare il numero di agenti della polizia locale che, purtroppo, attualmente è sotto organico. Per quanto riguarda il sociale, continueremo a dare supporto alle famiglie in difficoltà con contributi per affitti, energia elettrica e gas. Per quanto possibile, sosterremo anche le attività commerciali ed imprenditoriali che hanno sofferto molto nel periodo dell’emergenza. Ad esempio daremo dei contributi a chi farà delle nuove assunzioni.

Per concludere direi che abbiamo molte idee e tanta energia da spendere per realizzare il nostro programma di governo e, personalmente, da Sindaco a tempo pieno, sento una fortissima responsabilità nei confronti di chi ha avuto fiducia in me. Quindi lavorerò senza sosta, mettendoci il cuore e la testa.

Il Sindaco è la persona a cui tutti fanno riferimento.Devo essere al corrente di tutto ciò che ruota attorno all’amministrazione (ordine pubblico, scuola, sanità, associazioni, ecc.), in quanto la mia carica richiede una grande responsabilità. Fortunatamente con me c’è una grande squadra, la mia giunta, che rappresentano il mio sostegno e che non finirò mai di ringraziare per l’impegno quotidiano che mettono a disposizione dei cittadini.

Nella speranza che nel 2021 si ritorni ad avere una vita normale, contiamo di tener fede agli obiettivi prefissati, garantendo la mia totale dedizione alla Città e ai miei cittadini, perché il Sindaco è il punto di riferimento di tutta la comunità.

                                                                                                                                                       Il Sindaco di Arona Federico Monti

Per leggere l’articolo del nostro numero di Dicembre, clicca qui:https://www.lopinionistanews.it/zone/arona-e-lago-maggiore/sindaco-federico-monti-2020-arrivederci-a-mai-piu/