Sindaco Cassani: Manteniamo l’area verde per i figli

“A Gallarate abbiamo 41 aree verdi, tra parchi e giardini. Progetti del 2021? Manteniamo con cura la nostra area verde”

I progetti del 2021 sono: “il restyling della piazza Giovanni XXIII della stazione, manutenzione straordinaria sui giochi e l’arredo dei parchi e in conclusione il polo culturale, il museo del Maga dove andremo a creare uno spazio per la lettura ed un altro per l’arte digitale. Insieme a questi progetti proseguiremo la manutenzione delle aree scolastiche per rendere più gradevole il passaggio dei nostri ragazzi”. Così il Sindaco Andrea Cassani di Gallarate (VA). 

Il Primo Cittadino prosegue: “Per quanto riguarda la manutenzione dei parchi, il valore ammonta intorno a 120.000 euro. La prima parte, la sistemazione dei vialetti, delle cancellate è già iniziata, e in settimana usciremo con la seconda gara quella per la sostituzione dei giochi e l’arredo. Infine, il terzo lotto riguarda la manutenzione dell’area verde, soprattutto ora che non possiamo muoverci tanto verso altri comuni, nei pochi momenti di svago si riscoprono i parchi della zona. A Gallarate abbiamo 41 aree verdi, tra parchi e giardini, ed il primo in classifica di ampiezza è il parco Bassetti, oltre che altri importanti luoghi naturali come la Boschina di Crenna. La manutenzione richiede anche di abbattere alcuni piccoli alberi, essendo malati e sostituirli con i nuovi. 

A livello infrastrutturale la stazione diventa un punto nevralgico, essendo una delle stazioni più importanti della Lombardia anche perché da lì parte la linea per Varese, per Luino, per Domodossola oltre a quella per Milano. La stazione è un luogo critico ma strategico, rende più gradevole lo spazio antistante e fa guadagnare la vivibilità degli spazi e l’immagine della città. Questi lavori di manutenzione straordinaria potrebbero durare qualche mese, per settembre auguro che i lavori saranno conclusi. Sicuramente il polo culturale terminerà a marzo, per i parchi e la stazione si avranno un po’ di ritardi. 

Per quanto riguarda il campo imprenditoriale, il nostro comune ha fatto il maggior numero di attività, l’anno scorso ad esempio siamo partiti subito, prima ancora che arrivasse la manovra statale, la manovra comunale ha fatto 3.800.000 di euro per i genitori, aziende e sostegno per le persone con difficoltà occupazionale economica. Abbiamo dato i contributi alle famiglie con i figli ancora studenti; alle aziende abbiamo tagliato la tassa rifiuti (TARI) del 32% per tutte le utenze non domestiche, dall’ufficio all’impresa, che ha cubato quasi 1.000.000 di euro. Oltre a questo, abbiamo fatto le agevolazioni ad hoc per i commercianti, come togliere per mesi i parcheggi a pagamento. E nel 2021 abbiamo già fatto il bilancio con gli sgravi sulla TARI e abbiamo confermato il 10% per tutti”. 

Il Sindaco di Gallarate Andrea Cassani