Per la rubrica del Sindaco mi è stato chiesto quali fossero i principali obiettivi per il nuovo anno.

In realtà il cambio di anno non determina un azzeramento degli obiettivi precedenti, se vuoi essere un buon amministratore, non puoi e non devi porti obiettivi annuali, ma la visione che devi avere è una visione programmatica che non è quella del breve periodo o del tuo singolo mandato elettorale, ma è una visione di prospettiva, che guarda necessariamente allo sviluppo del territorio nei prossimi vent’anni.

E’ questa la visione che porto avanti nell’amministrare la mia Città, Gattinara, che da sempre inserisco in un contesto che non è di “solitudine” ma di aggregazione con il territorio circostante: se cresce tutto il territorio cresce la mia Città e viceversa.

In quest’ottica, gli obiettivi che stiamo portando avanti puntano tutti nella direzione dello sviluppo del nostro territorio nel suo complesso: vercellese, Valsesia, biellese e novarese vanno considerati un tutt’uno a cui guardare e su cui lavorare per crescere insieme.

Crescere e svilupparsi, ma come?

Con un sistema di trasporto pubblico efficace ed efficiente, sul tema continua la lotta per riavere un sistema ferroviario funzionante sul nostro territorio, inopinatamente scippatoci negli ultimi 7 anni.

Con un sistema sanitario che garantisca il diritto alla salute di tutti i nostri cittadini, non creando cittadini di serie A e di serie B come avvenuto finora, ma garantendo servizi di eccellenza sfruttando e mettendo a sistema le migliori realtà sanitarie di tutto il nostro territorio che, ribadisco, va visto nel suo insieme e non con i confini territoriali che, oggi, esistono solo più sulla carta.

Con la creazione di progetti comuni nel campo del turismo. Abbiamo una varietà territoriale unica, da fare invidia al Mondo e dobbiamo ottimizzarla al meglio per portare qui i turisti nei fatti, non solo a parole.

Con l’implementazione della nostra rete viaria. Sul tema, la Pedemontana, un’opera che aspettiamo da quarant’anni, è finalmente ad una svolta e se davvero fosse completata nel 2025 questo aprirebbe ancora di più il nostro sistema territoriale a possibilità di crescita, anche industriale, fino ad oggi insperate.

Con la continua ricerca di partnership pubbliche e private per la realizzazione di progetti importanti, pensiamo per esempio alla Fondazione Tempia che, a Gattinara, porta avanti da tempo il Centro Prevenzione Tumori con attività di screening completamente gratuite al servizio di tutti i nostri cittadini.

Con l’introduzione di incentivi e bonus a favore di famiglie e imprese che decidono di “investire” sul nostro territorio. Il 2019, per esempio, si apre per Gattinara con una riduzione delle tasse per tutti: abbiamo ridotto l’Irpef, abbiamo introdotto incentivi per le giovani coppie che decidono di farsi una nuova famiglia e di abitare nella nostra Città, abbiamo approvato incentivi a favore delle aziende che decidono di investire qui ampliando la propria attività o aprendone una nuova. Certo, sono solo segnali e, certo, si dovrebbe fare di più. Ma cominciamo a dire a chi vuole abitare e lavorare qui che siamo al suo servizio e che, se possiamo, facciamo ogni cosa per far si che la sua qualità della vita possa essere ottima!

Questi sono, tra i tanti, gli obiettivi che porterò avanti nel nuovo anno e nei prossimi.

Sono centinaia i progetti e le idee che intendo realizzare, ma sempre e solo uno è lo scopo:

fare in modo che la mia Città ed il mio territorio siano il luogo dove tutti vorrebbero vivere perché qui si sentono a Casa e qui si sentono coccolati.

Buon 2019 a tutti, uniti si vince.

Annunci

Rispondi