“I giorni della merla – Commedia in tre atti” di Marco Di Canto e Flavio Foconetti

La brillante commedia che mette le generazioni a confronto

Una narrazione pensata come sceneggiatura, toni sempre allegri e un po’ sarcastici, un universo di personaggi noti e poco noti, il tutto condito in maniera arguta: si tratta della pubblicazione “I giorni della merla”, commedia semiseria in tre atti, che tratta temi contemporanei con descrizioni brillanti. 

Marco Di Canto, co-autore insieme a Flavio Foconetti illustra così il proprio lavoro: “Nel libro, in 120 pagine, viene raccontato il viaggio di due coppie di trentenni: la prima,impegnata politicamente, si muove in direzione di Venezia, con l’apparente obiettivo di partecipare a una rivoluzione; la seconda, composta da due squattrinati, alla volta della Serenissima per un furto d’antologia. Tutti e quattro i protagonisti sono istigati da due personaggi, padre e figlio, che si burlano di loro – prosegue Marco – La vicenda si svolge negli ultimi tre giorni di gennaio, ovvero, secondo la tradizione, i ‘giorni della merla’, i più freddi dell’anno. Da qui il titolo, che però vuole avere anche una connotazione più filosofica. Infatti, sottolinea quanto sia freddo e arido l’attuale clima sociale e politico”.

Un aspetto degno di nota è il linguaggio che viene utilizzato: “Il dialetto piemontese è presente in molti dialoghi – illustra lo scrittore – In questo modo, il racconto risulta ancora più verace. Inoltre, desideravamo così fare un tributo ai nostri territori, poco trattati dal cinema”.

La struttura dell’opera è anch’essa sviluppata secondo differenti livelli di significato, rivela Flavio: “Il libro si divide essenzialmente in due parti, con una chiusa finale che svela alcuni punti oscuri e cambia il punto di vista su tutta la storia – prosegue l’autore con ironia – Il libro che non capirete, nonostante i disegnini”.

Quali sono le principali tematiche presenti all’interno del racconto?

Flavio: “Innanzitutto, il tema dello scontro generazionale, a più riprese, tra anziani e giovani. Il concetto vienepresentato, in chiave simbolica, già dall’illustrazione presente in copertina: i tre anziani raffigurati – ovvero i personaggi del libro: Varganel, Papi e La Maria – osservano un’immagine di Venezia nascosta dalla foschia ed intitolata “Questa non è nebbia” – citazione del quadro di Magritte “questa non è una pipa”. La nebbia simboleggia gli ideali confusi delle nuove generazioni e il titolo rappresenta il classico commento degli anziani riguardo a qualunque avvenimento raccontato da un giovane: ‘Ti sembra nebbia questa? Quando ero giovane io sì che c’era la nebbia… ti sembra freddo questo? Ti sembra neve questa? Ti sembra una guerra questa?’ Per fare intendere quanto una volta si fosse più concreti nelle idee e nelle azioni – prosegue l’autore – Sul retro della copertina si vede il nuovo che avanza, simboleggiato da un venditore di rose extracomunitario – anch’esso personaggio del libro – che lavora e si guadagna da vivere, a simboleggiare questa fantomatica ‘invasione’ di stranieri, secondo noi inevitabile e comunque più utile di quanto si pensi. La nebbia copre anche l’ultima sillaba del titolo, lasciando solo ‘I giorni della mer…’ e spazio ad interpretazioni.

I due autori non sono alla loro prima esperienza: “Il nostro primo scritto, dal titolo Matrioska, è una sceneggiaturarealizzata circa quindici anni fa e abbandonata in un cassetto fino all’anno scorso, quando, capitatami tra le mani quasi per caso, decisi di inviarla ad un concorso cinematografico, cioè il Rive Gauche Film Festival di Firenze, all’insaputa del mio collega – rivela Marco – Con gran sorpresa la sceneggiatura fu selezionata per la finale, occasione in cui io e Flavio Foconetti ci rincontrammo dopo dieci anni.

Sulle ali dell’entusiasmo abbiamo così realizzato una nuova sceneggiatura: “I giorni della merla”, nuovamente finalista allo stesso concorso nel 2018, successivamente rielaborata in forma di romanzo e da noi autopubblicato”. Il personaggio chiave del libro, “La Maria” è anche la voce social attraverso cui i due autori commentano le notizie di attualità mediante il profilo @2uettin2ue.

“I giorni della merla – Commedia in tre atti” di Marco Di Canto e Flavio Foconetti

Disponibile su Amazon.it e Youcanprint.

Mail: m.dc@live.it

Facebook, Instagram e Twitter:

@2uettin2ue

Rispondi