Antonella Albera E Alessia Barbavara

sdr

L’Agenzia Albera di Ghemme è un punto di riferimento per genitori, insegnanti e ragazzi delle scuole primarie  della Provincia di Novara, di quella del VCO, di Vercelli e di Biella. In questo momento delicato per la Scuola, la Cartoleria Antonella, come la conosciamo tutti, è un piacevole e rassicurante approdo. Dal 16 agosto del 1989 Antonella ha sviluppato il progetto di una libreria scolastica, tessendo una rete con le principali case editrici. Giornate di tredici ore di lavoro alla base del quale c’è una grande passione ed una grande  mentalità imprenditoriale al servizio dell’educazione dei ragazzi, presupposto di una società civile. Dalle prime collaborazioni con un’ agenzia novarese alla capillarizzazione dell’offerta proposta: 120 scuole servite nel Novarese, una settantina nel VCO, 77 nel Biellese, 65 nel Vercellese, una decina di case editrici per le quali Albera è rappresentante sui territori. Poi, nel 2007 entra prima come dipendente poi come comprimaria la figlia di Antonella, Alessia Barbavara, classe 1976, con la stessa grande passione della madre   per questo lavoro. Ora, con due  fidate dipendenti, Claudia Pagani e Claudia Lazzaro, Alessia ed Antonella portano avanti una mole di lavoro impressionante. Se un tempo alla scuola primaria si avevano un paio di libri, il sussidiario ed il libro di lettura, oggi le case editrici offrono una miriade di fascicoli per ogni disciplina. Quando arrivano in agenzia i bancali il lavoro di queste “magnifiche quattro” consiste nello sbancalare ed assemblare ogni libro completo di tutti i fascicoli, lavoro ripetuto per centinaia di volte, tante sono le scuole ed i ragazzi da raggiungere. Si sente, entrando in negozio, il classico profumo di libri scolastici e ad osservare il magazzino di assemblaggio, a cui ovviamente non si può accedere, ci si rende conto del lavoro dell’Agenzia Albera. Ma il lavoro non finisce qui, perché con gli anni, Antonella ed Alessia sono state dietro ai tempi ed alle grandi trasformazioni tecnologiche; da qui la capacità di organizzare la formazione dei docenti,  webinar, i laboratori al sabato per i bambini,tra cui la vendemmia, i laboratori manuali per  gli insegnanti. Una costante offerta di servizi che mai come quest’anno ha avuto un ruolo fondamentale nella prosecuzione del lavoro scolastico. Il recente lockdown e la conseguente chiusura delle scuole, hanno trasformato il modo di fare scuola, di fare formazione, di fare propaganda libraria. Se è vero che i docenti si sono riconvertiti come le fabbriche in guerra, è anche vero che anche i distributori di libri hanno visto un totale cambiamento del modo di lavorare. Durante il periodo delle adozioni dei nuovi libri di testo o delle conferme dei vecchi, non è stato possibile il confronto diretto tra Antonella e i docenti ed ancora oggi, con la riapertura delle scuole, i saggi ed i libri devono essere deposti al di fuori dell’edificio scolastico. Un lavoro anche molto fisico che richiede una grande forza, non solo mentale. Nel futuro più prossimo l’Agenzia Albera avrà un suo sito ed un collegamento Facebook  con tutte le novità.

Un esempio di imprenditorialità, tutta al femminile, decisamente da prendere a modello.

Manuela Peroni Assandri

sdr