Gattinara fa incetta di premi al concorso Comuni Fioriti 2019

L’edizione 2019 dell’iniziativa promossa da Asproflor in collaborazione con Uncem e Confcooperative Piemonte diventa certificazione di qualità.

Dopo quindici anni di storia e di successi, la rete dei Comuni Fioriti, promossa da Asproflor, Associazione dei Produttori Florovivaisti Italiani, diventa certificazione di qualità. Un nuovo volto per l’iniziativa, promossa e realizzata con la collaborazione di Confcooperative Piemonte e UNCEM, che si pone l’ambizioso obiettivo, a partire dal 2019, di certificare la qualità del patrimonio florovivaistico dei comuni italiani che hanno aderito, inclusi gli aspetti di vivibilità, sostenibilità ambientale e sociale del territorio.

Gattinara, alle premiazioni che si sono tenute a Pomaretto, in provincia di Torino, domenica 10 novembre 2019, ha fatto incetta di premi, infatti, si è aggiudicata il premio per il “Marchio di Qualità dell’ambiente di vita”, il premio speciale per l’Asilo Nido comunale nella categoria Scuola fiorita, ottenendo anche un assegno di € 800,00 per l’acquisto di piante e fiori, infine, una targa speciale per “Ay Pitti Vuluntari”, i 6 ragazzi che con impegno e costanza da questa estate hanno dato la loro preziosa disponibilità per ripulire i boschi di Gattinara dai rifiuti che molti incivili abbandonano. A ritirare i premi il Sindaco Daniele Baglione.

Il marchio, patrocinato dall’International Challenge “Communities in Bloom” con sede in Canada, A.E.F.P. (Association Européenne pour le Fleurissement et le Paysage), UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) e FederUnacoma (Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l’Agricoltura), ha lo scopo di attestare le amministrazioni comunali che si impegnano attivamente nel miglioramento del quadro di vita quotidiano arricchendo e perfezionando la fioritura e l’aspetto degli spazi pubblici comunali, adottando pratiche di rispetto dell’ambiente urbano, risparmio e riutilizzo delle risorse, con lo scopo principale di migliorare la qualità della vita attraverso l’educazione ed il rispetto dell’ambiente.

«Ottenere il Marchio di Qualità è un prestigioso riconoscimento del lavoro fatto in questi anni – commenta soddisfatto il Sindaco Daniele Baglione – Questo risultato, di tutto rilievo, non è il raggiungimento di un ambito traguardo, ma rappresenta uno stimolo ulteriore per proseguire sul cammino intrapreso, è il riconoscimento della bontà delle politiche avviate in questi anni per migliorare la nostra città. La gestione del verde pubblico, l’attenzione agli spazi comuni sono elementi importantissimi per la qualità della vita di una comunità – continua Baglione – la Certificazione dei Comuni Fioriti diventa, come detto, da un lato, stimolo per per una sempre migliore gestione del verde, ma dall’altra parte, è anche occasione di visibilità, promozione, un bel riconoscimento per il tanto impegno profuso in questi anni.

Questi riconoscimenti sono il frutto del lavoro e della collaborazione di tante persone che quotidianamente, con impegno e passione, lavorano per migliorare la nostra Città, a tal proposito desidero ringraziare tutti gli operatori comunali e, in particolare, il nostro giardiniere comunale Alessandro Lesti e un grazie speciale “Ay Pitti Vuluntari” per il loro impegno e la loro costanza».

Annunci