Gattinara: sportello Giovani e Famiglie

Un servizio di supporto psicologico con la dott.ssa Francesca Franzon

I mesi trascorsi hanno visto le nostre Comunità affrontare la grave emergenza pandemica da COVID-19, emergenza che è ancora lontana dall’essere conclusa. Sono stati momenti estremamente difficili, caratterizzati dalla paura per il contagio, l’isolamento e la quarantena, sono condizioni difficili da accettare sia per le persone adulte sia per i giovani.

Il Coronavirus ci ha imposto di confrontarci con una nuova realtà a cui non eravamo preparati, a questo, in alcuni casi, si devono sommare l’ansia e la paura, sentimenti che si possono trasformare in un vero e proprio disagio.

Il Comune di Gattinara ben consapevole delle fragilità scaturite da questa emergenza sanitaria, grazie alla disponibilità e collaborazione della Dottoressa Francesca Franzon Psicologa e Psicoterapeuta, ha deciso di fornire un supporto concreto alle famiglie e, in modo particolare, ai giovani, attivando lo “SPORTELLO GIOVANI E FAMIGLIE” un servizio di supporto psicologico dove chi ha bisogno può esprimere paure e vissuti emotivi. Le finalità dello Sportello Psicologico sono la prevenzione ed il sostegno rispetto alle tematiche scolastiche, individuali, relazionali-famigliari ed evolutive. Un’occasione di ascolto, accoglienza, riflessione e supporto nell’affrontare le diverse fasi di vita, attraverso il potenziamento delle risorse.

Per accedere al Servizio è necessario telefonare e prendere appuntamento presso l’Ufficio Informagiovani telefonando al 0163 822 420 o mandare un’email all’indirizzo: informagiovani@comune.gattinara.vc.it, indicando anche un recapito telefonico a cui essere ricontattati.

Lo sportello sarà attivato presso locali comunali del Centro incontri di Corso Cavour, garantendo la riservatezza e la privacy necessarie; potranno accedere allo sportello tutti i giovani (se minorenni previo consenso informato da parte di entrambi i genitori) e i loro familiari in giorni e orari da concordare con la referente del servizio Informagiovani.

«La pandemia – commenta il Sindaco Daniele Baglione – ci ha imposto un nuovo modo di vivere, cambiando molte delle nostre abitudini, sono momenti difficili, che possono portare all’eventuale insorgenza di disturbi da stress, pertanto, un supporto può servire a tutti. Ringrazio di cuore la dottoressa Franzon per continuare a mettere la Sua professionalità a disposizione della nostra Comunità e per dare un importante supporto alle persone che sentono di averne bisogno».