Novara. Sanzionati e obbligati a rimuovere i rifiuti che avevano abbandonato

È successo ai titolari cinesi di un esercizio commerciale ubicato in via Gherzi, a Novara. Ad intervenire, gli agenti del Nucleo Ambientale della Polizia Locale. All’esterno del negozio in questione, si erano accumulati numerosi rifiuti segnalati alla Polizia ambientale che ha imposto ai titolari dell’esercizio di ripulire l’area di abbandono.

Il Nucleo di Polizia Ambientale, istituito a fine settembre, ha effettuato nell’arco di questi mesi anche la rimozione di ben 33 vetture abbandonate lungo le strade di Novara; di queste 27, quasi tutte appartenenti ad extracomunitari, sono state sequestrate per mancanza dell’assicurazione.

“La Polizia Ambientale – commenta l’assessore alla Polizia Locale
Luca Piantanida – sta svolgendo un lavoro di controllo costante e capillare sul territorio, contrastando fenomeni purtroppo molto diffusi come l’abbandono di rifiuti. Si sta mettendo in atto una vera e propria strategia di indagine per cogliere in flagranza i trasgressori che lasciano per strada vere e proprie discariche abusive. Sappiamo che il territorio è vasto, ma con le prossime assunzioni ad integrazione del personale di Polizia siamo certi che potremo fare molto di più a tutela del nostro territorio.