Quadri di De Venezia sotto l’albero In vendita opere di una collezione privata

Un’opera di De Veneia

Lo studio di Gianluca Crotti apre le porte all’arte e alla solidarietà

Una parte del ricavato andrà alla sezione Avis Arona

Festività natalizie all’insegna dell’arte, con uno sguardo rivolto alla solidarietà. Le porte dell’accogliente studio dell’artista aronese, milanese d’origine, Gianluca Crotti si aprono per ammirare ed acquistare le opere d’arte di Antonio De Venezia. Una bella collezione di dipinti del noto pittore originario di Avellino, trasferitosi giovanissimo ad Arona dove ha operato per più di 40 anni prima di risiedere a Sesto Calende, e scomparso nel 2013 all’età di 73 anni. Paesaggi di piccole e grandi dimensioni, nature morte i dipinti di De Venezia in esposizione nell’atelier-studio di via Fratelli Bandiera 17 ad Arona. Aperto di recente dall’artista Crotti organizzatore dell’iniziativa, per l’occasione si trasforma in una piccola “mostra in casa” dopo aver avuto l’investitura da una persona cara di vendere i dipinti del rinomato pittore: una parte del ricavato andrà a favore della sezione Avis di Arona. Dal 18 al 30 dicembre e dal 1 fino a fine gennaio la possibilità di visitare lo studio e acquistare a prezzi contenuti i quadri dell’amato e apprezzato artista che ha tenuto negli anni anche diverse importanti personali a Pavia, Milano, Lodi, Novara, Piacenza Venezia e Losanna. Una delle ultime, ha avuto luogo proprio ad Arona, sua città d’adozione, allestita al salone Merzagora nel 2010 con quaranta opere rivelando l’evoluzione della sua pittura inizialmente ispirata a quella di Morandi e poi in un periodo successivo caratterizzata da un marcato iperrealismo. Lui artista figurativo che nel corso della sua lunga carriera ha attraversato numerose fasi dedicandosi in particolare al ritratto e alla natura morta. Una quindicina quelle ospitate nello studio di Crotti anche lui, come il Maestro De Venezia, ha mosso i primi passi artistici frequentando l’accademia di Belle Arti. Parte del ricavato dell’eventuale vendita di alcune opere andrà in beneficenza alla comunale avisina aronese. Apertura dalle 8,30 alle 13,30 o previo appuntamento contattando il numero di telefono 349-2649187.