Veneto Banca, la Corte d’Appello conferma l’insolvenza. Si procederà per bancarotta

La Corte d’Appello di Venezia ha confermato la decisione con cui il Tribunale di Treviso aveva dichiarato l’insolvenza di Veneto Banca.
La decisione è di notevole rilievo e darà il via all’inchiesta per bancarotta a carico dei componenti dei Consigli d’amministrazione della banca.
‘La principale conseguenza della decisione assunta dalla Corte d’Appello di Venezia, afferma
Matteo Moschini del Movimento Difesa del Cittadino, ‘è quella per cui si aprirà ora nei confronti degli amministratori di Veneto Banca un procedimento per bancarotta, un reato con termine di prescrizione decennale decorrente dalla data della sentenza di fallimento.
Ci auguriamo che le indagini si possano chiudere entro breve e che tutti i responsabili del dissesto di Veneto Banca vengano chiamati a rispondere di tale dissesto e a risarcire i danni subiti dai risparmiatori traditi.
Riteniamo infine’, conclude Moschini, ‘che la decisione della Corte d’Appello di Venezia ci sarà molto utile nelle centinaia di azioni giudiziarie cui abbiamo dato avvio e nelle ulteriori cui daremo avvio nei confronti dei revisori dei conti di Veneto Banca, la PriceWaterHouseCoopers Spa, i quali per anni hanno certificato i bilanci della banca – di una banca in stato di decozione – senza mai muovere alcun rilievo a tali bilanci, inducendo in tal modo i risparmiatori ad acquistare le azioni.’

Movimento Difesa del Cittadino
Padova: 049/8597874, padova.mdc@gmail.com
Rubano (PD): 049/4906936, rubano.mdc@gmail.com
Treviso: 0422/1835505, treviso.mdc@gmail.com
Verona: 045/4855093, mdcverona@gmail.com
Vicenza: 0444/1791087, vicenza.mdc@gmail.com