A fine anno è consuetudine fare il bilancio delle attività svolte: gli impegni e le iniziative sono state davvero molteplici, ma per fortuna i risultati sono stati premianti.

Grazie a una serie di buone operazioni finanziarie, siamo riusciti ad incrementare le entrate comunali senza gravare sulle tasche degli invoriesi per finanziare progetti in ambito dei lavori pubblici, del sociale, della cultura.

Quello che abbiamo realizzato quest’anno è stato un importante e diffuso intervento di asfaltature, nel centro e nelle frazioni, grazie al coordinamento con Acqua Novara VCO, TIM e risorse comunali. Inoltre, grazie a un bando regionale, abbiamo programmato nel 2019 altri 100 mila euro circa di nuovi interventi su strade. 

Poco più di 70 mila euro sono stati investiti sulla Scuola: non solo per interventi di ristrutturazione, nuovi arredi, ma anche per progetti didattici e iniziative di sostegno famigliare, perché quello alla scuola è un diritto di tutti. Anche di quanti non possono economicamente sostenere attività a pagamento.      

Proprio in questi giorni, finanziamo gli ultimi interventi del nostro piano di sviluppo: siamo riusciti a mettere a budget per l’avvio nei prossimi mesi la sostituzione di tutta la pubblica illuminazione non ancora a led: un investimento di circa €36mila che ci permetterà di ridurre i costi di illuminazione nel 2019 di circa €11mila per anno. Così, non solo recupereremo l’investimento in 3 anni provvedendo a risparmiare sulla spesa corrente, ma miglioreremo il ricorso a bassi consumi, con benefici sull’ambiente. L’accordo di poche settimane fa con Enel X mobility ci permetterà a inizio primavera di posizionare colonnine elettriche a servizio di auto elettriche: quello sulla riduzione di emissioni e incentivazioni di auto elettriche sono due impegni di strategia ambientale nei quali crediamo e le basi del 2018 ci permetteranno di beneficiarne nel 2019. 

Nelle scorse settimane abbiamo vinto il bando nazionale per investire sulla video sorveglianza: dei 2426 Comuni di Italia che hanno partecipato nella scorsa estate al bando del Ministero degli Interni sono stati premiati solo 428 Comuni, tra questi Invorio. Tutto ciò per realizzare sistemi di videosorveglianza nell’ambito dello schema di patto per la sicurezza urbana stilato tra ogni Comune e la sua Prefettura.

Nello specifico, installeremo telecamere agli ingressi del paese, già finanziate con avanzi di amministrazione per un ammontare pari al 60% dei costi totali. Le rimanenti telecamere, da posizionare nel cuore del paese in aree sensibili come piazze, area industriale e Istituto Comprensivo, saranno invece finanziate per l’intero importo proprio grazie al contributo del Ministero degli Interni. In questo modo, Invorio diventerà un paese video protetto, per cercare di ridurre i fenomeni di criminalità cresciuti negli ultimi anni.  

In primavera, insieme con il Comune di Bolzano Novarese, avevamo vinto un bando di 83 mila euro come Unione dei comuni della Valle d’Agogna per finanziare le progettualità dell’Ente: grazie anche a questo risultato, destineremo 32 mila euro per interventi di ristrutturazione del campetto di calcio in viale Europa, per rifare la pavimentazione e adibirlo anche a campo da pallavolo. Abbiamo aggiunto altri 36 mila euro per ristrutturare il parco giochi di viale Europa, intervenire su quello di Talonno e avviare le migliorie a quelli esistenti: tutto ciò è stato possibile grazie a una bella operazione finanziaria che ci ha consentito di alienare il diritto di superficie dell’area della Pomeola per l’incredibile importo di poco più di 70 mila euro. 

Non da ultimo un altro risultato importante nelle politiche di welfare: abbiamo vinto un bando Regionale di politiche sociali per due borse lavoro a favore di famiglie svantaggiate invoriesi: il 50% dei costi è sostenuto dall’Unione dei Comuni della Valle d’Agogna di cui Invorio fa partementre il restante 50% dalla Regione Piemonte. Per questa progettualità, i due cantieri di lavoro sono già operativi sul nostro territorio.

Concludiamo questo 2018 con una ricca programmazione natalizia: da sabato 1 dicembre si apre la terza edizione de “Il nostro Natale”, il ricco calendario di appuntamenti natalizi disponibile sul sito del Comune di Invorio, disegnato dall’Amministrazione comunale. Piazze, rotonde e vie di Invorio saranno vestite a festa con alberi di Natale e addobbi caratteristici, perché l’atmosfera di questa festa contagi tutti i compaesani. Sono 27 gli appuntamenti sotto l’albero nelle piazze del centro e delle frazioni, concentrati in 17 giorni sino a sabato 5 gennaio. Un programma eccezionale disegnato con le associazioni, la Scuola, le frazioni e tanti volontari. 

Roberto Del Conte, Sindaco di Invorio

Rispondi