In 300 per l’evento Zoom con protagonista Bernard Scholz

Grande successo per l’evento “Come e perché costruire in tempo di incertezze?” ideata da Maurizio Petrillo

In più di 300 persone hanno partecipato in diretta nella serata di Giovedì 29 Ottobre, alle ore 21, all’ evento Zoom “Come e perché costruire in tempo di incertezze?”, ideato da Maurizio Petrillo, prendendo spunto dalla sua esperienza nella creazione di due serate evento in Piazza San Graziano ad Arona in collaborazione con il meeting di Rimini (evento settimanale di carattere culturale), ed avente come obiettivo “l’ infondere una parola di speranza in un mondo sempre più apatico e nichilista”.

L’iniziativa ha avuto come partecipanti:

Don Giorgio Degiorgi, direttore dell’Istituto salesiano San Lorenzo e primo ospite della serata, che ha dato la disponibilità, con la scuola, di poter trasmettere alcuni incontri del meeting, che ha parlato dell’ aspetto educativo e del rapporto dei giovani nei confronti dell’ emergenza CoVid.

Roberto Giacomini, un artigiano falegname e secondo ospite, che ha raccontato di quando ha dato disponibilità per tutto il mese di Luglio, ad andare nei fine settimana nel suo laboratorio, con un po’ di volontari, a costruire e montare tutte le scenografie del meeting.

Sabrina Marrano, Direttore del giornale L’ Opinionista news e terzo ospite, che ha dato una grandissima mano nella realizzazione dell’evento, e che ha raccontato la sua esperienza in quei giorni.

Bernhard Scholz, presidente della fondazione meeting per l’amicizia tra i popoli e protagonista della serata. Colui che alla fine ha raccolto i racconti dei tre ospiti e, attraverso il suo discorso, ha dato lo spunto di riflessione sull’ argomento.

Infine, è stato lasciato uno spazio agli spettatori, per poter rivolgere domande allo stesso, così da creare ulteriori spunti di confronto ed arricchimento.

Un sentito ringraziamento a tutti gli spettatori ed i partecipanti da parte della redazione dell’Opinionista news

Alessandro Salvatori