Concetta Pedullà è la scrittrice surrealista.

Avere un dubbio, significa avere una chiave ed usarla farà poi la differenza. Introspezione, emozione, tributo alla bellezza della vita, trarre sempre un insegnamento da ciò che facciamo. In sintesi questa l’essenza della scrittrice Concetta Pedullà, per tutti Tina, di Castelletto Ticino. Si definisce una scrittrice surrealista, ama emozionarsi quando scrive, racconta di sé, facendo parlare i personaggi, attraverso i quali esprime il proprio vissuto. Nel suo romanzo di esordio “Gli ultimi padroni del Cielo”, acquistabile come e-book su Amazon, i protagonisti sono uccelli che hanno la caratteristica di non volare, non perché non ne siano capaci, ma perché non sanno di poterlo fare. Il pennuto Sam, amministratore delegato di una ditta, lo scopre casualmente sfogliando dei libri; finendo in analisi per il suo comportamento ritenuto poco ortodosso, scoprirà che un famoso scienziato alato era stato bandito proprio perché diventato un teorico visionario del volo. Tornato a casa, Sam ci proverà sul serio a volare e scoprirà di essere in grado di farlo poiché, “quel che sembra impossibile, in realtà è solo dimenticato”. Il messaggio dell’Autrice è quello di non avere paura, di riuscire a trasformare il dubbio in una piacevole certezza, emozionante, che cambi totalmente la propria vita, che la addentri in una prospettiva diversa. Tema, questo del secondo libro di Tina, “La storia che non c’è”, nell’incipit del quale si desume che l’assenza è una presenza da svelare ed il cui succo è non dire dove si è arrivati, ma cosa si è trovato. Dopo un periodo estremamente difficile della sua vita, dal 2013, Tina si è reinventata e la scrittura è stata essenziale per consentirle di cambiare prospettiva, permettendole di vedere le cose e le persone da un altro punto di vista. Ne è conseguita la grande virtù di non portare rancore, imparando a capire ed accettare il punto di vista altrui: tante sono le verità quante sono le persone e fare proprio questo assunto consente di raggiungere  equilibrio ed armonia. Tina si definisce scrittrice per vocazione, Counselor per passione e metalmeccanica per necessità, in quanto quest’ultima è la sua professione attuale. Nella sua pagina Facebook Lexikratia a parlare è il suo alter ego, un “Alchimista in Viaggio” che le dà moniti, consigli e le permette di raccontare attimi di vita molto importanti. Da qui la poesia che per Tina riveste un ruolo essenziale , con il progetto “Le Annotazioni dell’Alchimista in Viaggio”. Un’autrice da leggere, che sa infondere emozioni e voglia di osare e di fare, perché se crediamo in noi stessi nulla è impossibile.

“Gli ultimi padroni del cielo” è acquistabile su Amazon:

Vai sulla pagina Facebook: Lexikratia

Manuela Peroni Assandri