Borgosesia: Halloween 2020 diventa on-line

Festa di Halloween alternativa a Borgosesia: due classi della scuola primaria sono in quarantena perché due loro compagni sono risultati positivi al Covid-19, dunque questi bambini non potrebbero partecipare alla festa in piazza, così si propone un’iniziativa alternativa, alla quale tutti potranno prendere parte.

«La festa in piazza era stata organizzata nei minimi dettagli e corredata di un rigido protocollo Covid – spiega l’Assessore alle Manifestazioni, Paolo Urban – tanto che, anche alla luce del nuovo Dpcm, aveva ottenuto l’ok dalla Prefettura e si sarebbe potuta svolgere. Ma – aggiunge Urban – vogliamo che Halloween sia una festa per tutti i bambini, dunque abbiamo pensato ad una proposta che coinvolga anche quei bambini che al momento sono costretti a rimanere a casa: verrà proposta un’attività on line, che i bambini potranno visualizzare sul sito del Comune. Si chiamerà “Halloween da casa” e chi parteciperà riceverà in cambio un piccolo regalo dall’Amministrazione».

Ecco i dettagli di “Halloween da casa”: sul sito del Comune, nella sezione eventi, verrà pubblicata una storia o una filastrocca su Halloween, i bambini la potranno seguire e poi inviare all’indirizzo staff.borgosesia@ruparpiemonte.it fotografie, video, disegni o racconti a tema scritti da loro, che poi verranno pubblicati sul sito e in cambio dei quali riceveranno un omaggio dal Comune.

Il cambiamento di programma, voluto dall’Assessore Urban a seguito della quarantena stabilita per le due classi delle scuole elementari, conferma la volontà dell’Amministrazione Comunale di offrire ai bambini di età compresa tra i 4 e gli 11 anni, la possibilità di vivere la loro infanzia con la gioia e la leggerezza che meritano, nonostante il periodo difficile che stiamo attraversando.