Croce Rossa, corso di cucito per donne disoccupate a Varallo dal 4 marzo

Parte la nona edizione del corso di cucito promosso dalla Croce Rossa Italiana, Comitato di Borgosesia, indirizzato alle donne che non hanno lavoro, per l’acquisizione di competenze in campo sartoriale. Le interessate devono presentare domanda entro il 2 marzo alla CRI.

Partendo da un progetto presentato alla CRI nazionale nel 2012, che risultò vincitore, venne allestito nella postazione di Varallo, in via Stampa 2, un laboratorio attrezzato che fu intitolato alla ex presidente e fondatrice della locale Cri, Elena Nathan Loro Piana. L’iniziativa negli anni ha incontrato il favore delle donne e si è arricchita di ulteriori contributi professionali. Il laboratorio di cucito, completamente gratuito come nelle scorse edizioni, partirà con un incontro introduttivo mercoledì 4 marzo, durante il quale si svolgeranno i colloqui individuali con le iscritte. Le ammesse a frequentare il corso parteciperanno alle lezioni, che si svolgeranno tutti i lunedì dalle ore 9 alle 12, per dodici settimane, per un totale di 36 ore. Docente del corso sarà Rosalba Girgenti. Le partecipanti dovranno acquisire la capacità di effettuare riparazioni e di rimettere a modello capi di abbigliamento. Oltre alle nozioni di cucito, l’iniziativa si pone anche la finalità di favorire l’inclusione sociale attraverso la formazione.

Le interessate, non occupate, possono rivolgersi sia alla sede di Borgosesia che di Varallo per ricevere informazioni, lasciare il nominativo, recapito telefonico e ritirare il modulo di iscrizione da compilare e consegnare.

Postazione CRI di Varallo, tel. 0163564549, dalle 9 alle 12 da lunedì a venerdì; alla sede CRI di Borgosesia, tel. 016325333, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 negli stessi giorni. E’ possibile utilizzare anche il cell. 392 7676974. Notizie sono anche su facebook.com/cribgs.

f.s.