Discariche abusive: Codacons diffida il Comune di Novara

Il comune di Novara in piena emergenza Covid-19 si scopre anche vulnerabile per la gestione dei rifiuti: al Torrion Quartara di Novara i carabinieri forestali hanno trovato una discarica abusiva che hanno sequestrato.
 
I rifiuti depositati presumibilmente da due ditte della zona in un’area privata erano tra i più vari: legno, plastica, ferro, elettrodomestici, rifiuti da demolizione edilizia e addirittura un container.
Il rischio che successivamente questo deposito a cielo aperto potesse prendere fuoco non è da escludere e di conseguenza, senza l’intervento delle Forze dell’ordine, sarebbe potuto derivare, oltre al reato di illecito smaltimento di rifiuti e di realizzazione di discarica abusiva, anche altre condotte penalmente rilevanti come ad esempio incendio doloso o colposo.
 
“È necessario che il comune di Novara moltiplichi gli sforzi per tutelare il proprio territorio – commenta il Presidente del Codacons Marco Donzelli – dall’inizio dell’anno quest’area è la terza discarica abusiva ritrovata nel Novarese”.
 
Alla luce di quanto sopra, il Comune di Novara deve monitorare maggiormente il suo territorio per non arrivare a tali situazioni di degrado.
La salute è un diritto fondamentale protetto dall’art. 32 della Costituzione: in piena emergenza Coronavirus non possono essere fatti ulteriori passi falsi.
Codacons presenterà una diffida al Comune di Novara in merito a tale notizia, affinchè non si abbassi la guardia e per tutelare maggiormente i cittadini e i consumatori  

Annunci