Polisportiva San Giacomo, con la tecnologia sport e solidarietà continuano

Novara, tempi difficili per tutti, tempi da riempire in modo utile, ecco ciò che ha spinto i responsabili della Polisportiva San Giacomo a realizzare iniziative estemporanee, per riuscire, comunque, a mantenere stretti i contatti amichevoli con i propri atleti e le loro famiglie.

 
Da sempre il sodalizio novarese è molto attivo sui vari canali social, e cosa di più opportuno, ora, di usare in modo utile e divertente questi mezzi di comunicazione di massa.
 
Detto fatto, sempre in stretta collaborazione tra la dirigenza, guidata dal presidente Sergio Ferrarotti e il direttore generale Ilaria Filippi, è stata intrapresa tramite richieste nelle varie chat dei gruppi di squadre, di inviare immagini e piccoli filmati, che ritraessero i giovani atleti nelle loro attività sportive che comunque continuavano presso le loro abitazioni.
 
Il successo è stato più grande di ogni rosea aspettativa, ci conferma il responsabile social della società, il signor Pizzighello, centinaia le foto di arcobaleno colorati, e decine di filmati di bambini che palleggiano, pattinano oppure fanno canestro, molto partecipi anche i ragazzi speciali del settore Baskin.
 
Toccante il messaggio postato, dedicato a coach Bob, vero leader e trascinatore dell’intero movimento sportivo.
 
Ma non solo questi tipi di attività, per superare i momenti delicati che tutti stiamo vivendo, da sempre attenta alla solidarietà, la società Novarese ha devoluto delle donazioni, pur se in forma anonima, all’ente dell’Ospedale Maggiore della Carità.
 
E se come amano definirsi loro, questi sono Picchiarelli, ben vengano picchiarelli simili.
 
La Redazione

Annunci