Varallo: inaugurata in biblioteca la mostra “Velature d’arte”

In foto Giulia Montanaro

Il tempo del COVID obbliga a ridurre i contatti fisici, esaltando talvolta la creatività degli artisti, come nel caso di Giulia Montanaro, nata in Germania, lucana di origine, che vive a Romagnano, e ha scelto la vetrina della Biblioteca Civica “Farinone-Centa” di Varallo per esporre per la prima volta i suoi vetri artistici nella mostra: “Velature d’arte”. “Quando creo mi isolo dal mondo circostante, non penso più a nulla, né mi accorgo dello scorrere delle ore”: questa giovane donna, dopo un corso di moda, aveva iniziato come pittrice a olio, spesso ispirata dalle montagne innevate della Valsesia, che con la loro bellezza algida l’hanno condotta alla fascinazione del vetro, che con la sua trasparenza allontana le cose, restituendo loro l’anima più autentica.

Creatività e manualità si sono unite concretizzandosi in oggetti carichi di armonia, che hanno come base il vetro, un materiale antichissimo, decorato con originalità ed eleganza. Giulia arricchisce di potenzialità le sue creazioni, partendo da semplici oggetti, di uso quotidiano: dal quadrotto di un vetro-cemento, ad una lampada, ad un piatto da portata, trasformandoli in oggetti unici, personalizzati. I colori a rilievo delineano i contorni, mentre quelli in trasparenza si appoggiano direttamente sulla superficie trasparente. Due grandi tondi racchiudono l’uno l’albero della vita, dal quale si staccano foglie d’oro, l’altro il sorbo degli uccellatori, colto al risveglio della primavera con gli uccellini che becchettano le bacche, mentre una lampada classica sviluppa su ognuna delle facciate le quattro stagioni di un albero, che dopo l’inverno si copre di fiori, poi di frutti, e infine si spoglia per ricominciare il ciclo della vita.

Con la tecnica dell’incisione viene realizzata la natura morta che occupa per intero il grande piatto da portata in cui le verdure si fissano in un eterno fotogramma.

La mostra, impaginata nella vetrina di Palazzo Racchetti, sede della Biblioteca Civica “Farinone-Centa” di Varallo, che si affaccia su Via Umberto I, sarà visibile fino a domenica 28 febbraio.

Piera Mazzone

Direttore Biblioteca Civica “Farinone-Centa di Varallo