Leggiamo tutti i giorni sui quotidiani locali di raggiri con vittime persone anziane. La televisione ce lo ripete con innumerevoli inchieste. Nel novarese le ultime notizie sui falsi addetti ASSA ci fanno comprendere quanto il fenomeno sia diffuso anche sul nostro territorio

Quello che allarma ulteriormente è la tipologia di vittima preferita da questi delinquenti. La persona anziana è spesso fragile, sola e molto trascurata dalle istituzioni e, purtroppo, talvolta anche dalla famiglia. La fragilità non riguarda solo la parte cognitiva o fisica ma anche l’impossibilità anagrafica di aggiornarsi o tenere il passo con gli strumenti elettronici. Questi malviventi, infatti, cambiano spesso tipologia di truffa e usano molteplici modi di raggiro.

Noi del Movimento 5 Stelle crediamo che le Istituzioni abbiano il dovere di tutelare le fasce più deboli della popolazione in virtù del fatto che questi delitti si possono arginare coordinando campagne informative con l’istituzione di un  numero verde, spazi dedicati sul web e la creazione di una guida “Consigli utili per la sicurezza degli anziani” distribuito alle potenziali vittime.

Chiederemo alla Giunta di organizzare campagne d’informazione con incontri gratuiti incentrati sui diversi raggiri e indirizzati principalmente ai soggetti anziani, in cooperazione con le forze dell’ordine, i tecnici, le parrocchie e le associazioni novaresi. Ci batteremo, inoltre, per avere un numero verde e uno spazio web dedicato oltre alla convocazione della VI commissione per discutere il progetto “La sicurezza degli anziani”.

L’attenzione sugli anziani deve mantenersi costante sia per il rispetto e l’amore civico che dobbiamo loro sia perché sono vittime del più odioso dei crimini.

Gruppo Consiliare M5S Novara

Direttore Responsabile del giornale L’Opinionista. Contatti: direttore@lopinionistanews.it –
Tel. 0163 086688

Annunci

Rispondi