“Le figure dell’inverno” si allarga con la sedicesima stagione

Tecniche miste per Le figure dell’inverno: marionette, ombre, attori si combinano sul palco

Il 2019.2020 vede la programmazione della Sedicesima Edizione della Stagione di Teatro di Figura LE FIGURE DELL’INVERNO rivolta alle famiglie ed alle scuole completamente rinnovata e trasformata, che vede la luce, per il primo anno, anche nella Città di Rivalta di Torino (TO) grazie al partenariato con PUNTO ZERO A.P.S. di Rivalta di Torino, un’associazione di nuova costituzione, composta di persone coraggiose che credono e scommettono sui ragazzi, così come noi de La Bottega Teatrale facciamo da 25 anni oramai.

Abbiamo voluto portare sempre più Le Figure dell’Inverno fuori dalle mura della città di Torino perché ce lo ha domandato la gente, gli spettatori della nostra stagione teatrale, a gran voce, unitamente alle insegnanti delle scuole, di ramificare le nostre offerte sul territorio regionale. Di portare le nostre proposte fuori dalla città per agevolare la loro fruibilità, considerando i tempi ancora duri per le economie delle famiglie.

La nostra è e rimane l’unica stagione teatrale della Regione Piemonte dedicata alle Figure Animate, privilegiando l’elemento favolistico e, soprattutto, della tecnica mista (burattini, ombre, pupazzi, attori… tutti mescolati ad arte in un solo spettacolo) e della recitazione rigorosamente dal vivo. Oltre ad uno sguardo importantissimo alle nuove tecnologie.

Abbiamo dato e stiamo creando un concetto più ampio di Teatro di Figura, inglobando anche le nuove tecnologie e ampliandosi al Teatro d’attore.

Anche a Rivalta di Torino, vede la luce il Progetto DISEGNA LE FIGURE, con cui invitiamo i bambini ad essere protagonisti con un disegno. Chiediamo loro di realizzare un disegno o un dipinto sul teatro, sulle figure animate, sulla nostra stagione, sugli spettacoli. Di tutti ne vengono premiati 3 con un abbonamento gratuito alla nostra stagione teatrale dell’anno successivo. Ed uno farà da sfondo alla locandina promozionale delle nostre iniziative future.

Ma un nuovo progetto è in cantiere per il pubblico: “Recensisci Le Figure dell’Inverno”, che partirà da Novembre 2019, in cui chiediamo ai nostri spettatori grandi e piccini di scrivere un pezzo, delle idee, delle impressioni sugli spettacoli, sui laboratori, sui corsi. Chiediamo loro di improvvisarsi dei piccoli giornalisti e critici in erba. La recensione più originale e più simpatica verrà premiate anch’essa con un abbonamento gratuito. Questo varrà anche per gli alunni delle scuole che verranno a vedere gli spettacoli.

Il nostro pubblico, comunque, continua ad arrivare da ogni parte del Piemonte e noi da quest’anno faremo ogni sforzo per recarci da loro. Abbiamo programmato, infatti gli spettacoli, i laboratori e le visite al museo in diversi centri: Torino, Rivalta di Torino, Grugliasco, Fontanetto Po, Palazzolo Vercellese, Rondissone.

La collaborazione con l’Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare di Grugliasco si sta rivelando sempre più proficua per realizzare punti di incontro, progettazione, studio e realizzazione di un nuovo Teatro di Figura fatto e dedicato a nuove generazioni.

Anche a Rivalta di Torino mettiamo a disposizione il biglietto gratuito per un accompagnatore di persone diversamente abili paganti, il biglietto gratuito per un nonno o una nonna che accompagna almeno un nipotino o una nipotina pagante a teatro. I CADD, CST e RAF e COMUNITA’, invece, usufruiranno del biglietto omaggio agli accompagnatori dei ragazzi al nostro teatro. Un modo trasversale e completo per interessare la società intera ma anche per aiutare la società a venire a vederci e ad apprezzare sempre di più questo tipo di teatro. Il biglietto gratuito sarà anche per gli insegnanti accompagnatori delle classi in teatro.

Continuiamo a fare ogni sforzo affinché il valore sociale della nostra iniziativa sia importante e meritoria di attenzione per i ragazzi e le famiglie più deboli.

Crediamo che la nostra progettualità rivolta ai paesi e piccoli centri periferici potrà crescere in maniera importante ed annullare il gap formativo e informativo rispetto alle grandi città.

INFO: www.labottegateatrale.it

Le figure dell'inverno
Un’immagine tratta da “Buonanotte mr. Scrooge” de Le figure dell’inverno

Annunci