Domenica 13 Ottobre 2019 alle 17,30, appuntamento a Varallo con il terzo Concerto della 38esima edizione di Musica a Villa Durio, stagione musicale diretta da Massimo Giuseppe Bianchi. 

“The Sound of Picasso” vedrà protagonista il duo formato da Jacopo Taddei, sassofono, e Luca Ciammarughi, pianoforte, che presenterà a Varallo un programma concertistico ispirato al prestigioso ed apprezzato progetto discografico “Picasso Metamorfosi. The Sound of Picasso”, realizzato dall’etichetta Concerto Classics in collaborazione con Skira in occasione della mostra Picasso Metamorfosi tenutasi a Palazzo Reale a Milano. Un programma musicale accuratamente concepito per essere ascoltato durante la visita museale e offrire un excursus sui grandi compositori del secolo scorso, al centro del percorso personale ed artistico di Pablo Picasso, che alla passione per le donne, muse ispiratrici di numerose opere, accostava quella per la musica, alla quale lo legava un legame viscerale che ha contribuito ad influenzarne l’espressione pittorica, durante tutte le fasi della sua esistenza. 
 La musica di Isaac Albeniz, Enric Granados, Louis Millet, che marca gli anni della sua gioventù in Andalusia, gli anni della sua vita parigina ove frequentava i café pullulanti di artisti e musicisti, come Satie. Jacopo Taddei e Luca Ciammarughi propongono al pubblico valsesiano un itinerario affascinante di classici immortali.


I Biglietti saranno come di consueto in vendita prima del concerto al costo di 10 euro, i bambini sotto i 12 anni entrano gratis.


Jacopo Taddei, sax.


Dopo il Primo Premio Claudio Abbado nel 2015 per la sezione Saxofono – concorso nazionale istituito dal MIUR per valorizzare le eccellenze dell’Alta formazione – e la vittoria del Primo Premio del Conservatorio di Milano, nella categoria “solisti del biennio”, Jacopo è stato vincitore di oltre venti concorsi

musica a Villa Durio 13 Ottobre 2019 ore 17,30

nazionali ed internazionali.

Artista eclettico, Jacopo esplora nella sua carriera concertistica il repertorio classico e jazz. Si esibisce per importanti istituzioni musicali italiane ed estere, tra le quali ricordiamo La Verdi e la Società dei Concerti di Milano.


Luca Ciammarughi, pianoforte. 


Luca Ciammarughi ha studiato pianoforte presso il Conservatorio G. Verdi di Milano.Come pianista concertista ha suonato per il Festival dei Due Mondi di Spoleto, Mito Settembre Musica, Taormina Arte, La Verdi, Mantova Chamber Music Festival, Società dei Concerti di Milano, Spoleto Festival USA di Charleston, Festival Guadalquivir in Spagna. Da dieci anni è quotidianamente in onda su Radio Classica: la sua trasmissione “Il pianista” è divenuta un riferimento nel panorama divulgativo

italiano. Apprezzato per i suoi cicli di conferenze, Luca Ciammarughi è autore di numerosi saggi consacrati alla divulgazione del sapere musicale.