PREMESSA

Nel prossimo mese di ottobre si celebrerà in tutto il mondo l’ormai tradizionale appuntamento con la “Campagna Nastro Rosa” che la LILT promuove ogni anno sull’intero territorio italiano per sensibilizzare le donne alla prevenzione del tumore al seno.

La Sezione di Novara promuove la campagna attraverso i suoi simboli, il nastro rosa e l’illuminazione di rosa di un monumento cittadino, e attraverso l’organizzazione di eventi di sensibilizzazione che diffondano il tema della prevenzione oncologica con particolare riferimento al mondo femminile.

Il Tumore alla mammella continua ad essere per le donne il “Big Killer n.1”, paradossalmente, nonostante la costante crescita annuale dell’incidenza di questa patologia, si registra tuttavia una sia pur lenta ma continua e progressiva diminuzione della mortalità. E questo grazie ad una sempre più corretta informazione ed una maggiore sensibilizzazione della donna verso la diagnosi precoce, rivelatasi strategicamente determinante e vincente in termini sia di guaribilità, sia di migliore qualità di vita. Si stima che in Italia nel 2018-2019 saranno oltre 52.000 i nuovi casi di cancro della mammella. Nell’ultimo quinquennio l’aumento dell’incidenza del tumore al seno infatti è stata pari ad oltre il 15%. In particolare si è registrato un incremento tra le giovani donne in età compresa tra i 35 ed i 50 anni di circa il 30%. Si tratta di una fascia di età “esclusa” dal programma di screening previsto dal Servizio Sanitario Nazionale, riservato alle donne di età compresa tra i 45 ed i 69 anni.

Per questo la LILT, con la sua “Campagna Nastro Rosa” ogni anno, nel mese di ottobre, promuove la cultura della prevenzione come metodo di vita, dedicato al benessere della donna, affinché tutte le donne possano sottoporsi a visite senologiche e ai controlli clinico-strumentali (visita senologica, eco – mammografia).

E’ dimostrato che questa malattia risulta sempre più curabile e guaribile e ciò a maggior ragione se viene facilitato l’accesso ai centri di diagnosi e cura specializzati quali le “Breast Unit”.

FINALITÁ

Con la Campagna Nastro Rosa la LILT di Novara intende, anche quest’anno, perseguire i seguenti

obiettivi:

  • Sensibilizzare la popolazione femminile all’importanza della prevenzione del tumore al seno ed in particolare a sottoporsi a controlli preventivi e programmi di screening finalizzati alla diagnosi precoce – anche attraverso l’offerta di visite preventive gratuite negli ambulatori LILT o con essa convenzionati;
  • Sensibilizzare la popolazione in generale ai temi della prevenzione oncologica;
  • Invitare le persone a svolgere attività di volontariato per la LILT di Novara anche nell’ambito dei progetti di collaborazione con le istituzioni sanitarie novaresi;
  • Coinvolgere Amministrazione Comunale, istituzioni sanitarie, soggetti imprenditoriali e media locali nella mission della prevenzione del tumore al seno

Per il conseguimento di tali obiettivi anche quest’anno promuove sul territorio novarese, nel corso dell’intero mese di ottobre, una serie di eventi e in particolare:

DOMENICA 30 SETTEMBRE: Alle ore 18.00 presso il cortile del Castello Visconteo Sforzesco di Novara, nell’ambito della fiera “Biobene” verrà aperta la Campagna Nastro Rosa con una performance di danza classica e moderna a cura delle Scuole di Danza: Città della Danza, Danza Viva e Centro Danza Buscaglia che poi coinvolgeranno il pubblico presente per unirsi tutti alla tradizionale “Onda rosa” che percorrerà il centro storico novarese fino a raggiungere la Barriera Albertina illuminata di rosa quale simbolo cittadino nell’impegno alla lotta contro il tumore al seno.

Tutti i presenti potranno indossare una t-shirt rosa e il nastro rosa simbolo della campagna.

DOMENICA 7 OTTOBRE: “Biciclettata e camminata in Rosa per le vie della Città”

SABATO 20 OTTOBRE: Dopo la grande affluenza degli scorsi anni di donne visitate dai medici LILT negli ambulatori mobili, anche quest’anno ci proponiamo di allestire gli stessi presso Piazza della Repubblica dove a tutte coloro che si presenteranno spontaneamente durante il corso della giornata verrà offerta una visita senologica gratuita.

LUNEDI 22 OTTOBRE: Farà tappa a Novara l’evento Nazionale LILT “APERITIVOINTOUR”.

Il vigile del fuoco Sergio Cascio, volontario LILT di Bergamo, percorrerà il territorio Nazionale con un’ APECAR “sostando nelle sedi provinciali Lilt per promuovere manifestazioni locali e dove sarà accolto dalle autorità cittadine.

SABATO 27 OTTOBRE: Chiusura della campagna con la partecipazione alla manifestazione “Il Bene in Piazza”, organizzata da Fondazione Bpn, con uno stand in rosa per la divulgazione di materiale informativo.

La Campagna vedrà inoltre il coinvolgimento di tutto il territorio provinciale attraverso l’offerta di visite senologiche gratuite o l’organizzazione di “eventi in rosa” presso le nostre Delegazioni di Oleggio Castello, Borgomanero, Galliate, Trecate, Romentino, Arona, Grignasco, e Varallo Pombia.

Direttore Responsabile del giornale L’Opinionista. Contatti: direttore@lopinionistanews.it –
Tel. 0163 086688

Annunci

Rispondi