Il cioccolato del Piemonte protagonista al Rotary Gattinara, con la degustazione di sette tipi diversi di cioccolatini preparati dal maître chocolatier torinese Gabriele Maiolani di Odilla chocolat.

Il cacao criollo venezuelano, il cacao più pregiato, ha aperto le danze al Rotary, mercoledì 7 novembre, nel ristorante Il vigneto, a Gattinara: è stato il primo ad essere gustato ed ha lasciato nella bocca dei commensali un gusto forte, subito dopo addolcito da un assaggio di nocciola tonda, gentile, trilobata – eccellenza piemontese nel mondo – proveniente da coltivazione bio.

Maiolani ha preparato così il palato dei partecipanti a ciò che avrebbero assaggiato successivamente: una pralina di cioccolato venezuelano 75% ed a seguire un cioccolatino con una parte più soffice di nocciola bio. Quinto assaggio, un “Godò” di Maiolani, composto da una superficie esterna finissima e da un cuore estremamente scioglievole. Un gianduiotto di produzione artigianale ha fatto seguito, addolcendo così completamente gli ospiti e, dulcis in fundo, ha chiuso la “verticale” un cioccolatino ganache fondente, ovvero una sospensione con acqua: una prova di bravura e maestria per il maître chocolatier Maiolani.

Direttore Responsabile del giornale L’Opinionista. Contatti: direttore@lopinionistanews.it –
Tel. 0163 086688

Annunci

Rispondi