Gattinara. Star bene a scuola si può – Corto circuiti emozionali e apprendimento

S’intitola così la conferenza che sarà proposta mercoledì 30 a Gattinara, in occasione dell’inaugurazione della sede vercellese dell’Associazione per il Coordinamento nazionale insegnanti specializzati e ricerca sulle situazioni di handicap (Cnis).

Il convegno prenderà il via alle ore 14.30 nell’auditorium Lux e si rivolge a tutti coloro che si occupano d’infanzia, dai docenti, agli educatori degli asili nido, fino agli psicologi, ai neuropsichiatri, ai pediatri ed agli operatori sanitari.

La presidentessa della sezione Cnis di Vercelli, Adriana Barone, introdurrà gli interventi dei relatori, ovvero innanzitutto della presidente del Cnis nazionale Daniela Lucangeli, docente di psicologia dello sviluppo all’Università di Padova, Prorettore dell’Ateneo, esperta di psicologia dell’apprendimento ed autrice di numerosi contributi di ricerca e di intervento nell’ambito dell’apprendimento matematico.

Lucangeli affronterà il delicato tema delle difficoltà di apprendimento e della grande influenza delle emozioni sugli apprendimenti, capace di generare dei “cortocircuiti emozionali”.

Inoltre interverrà il professore Ernesto Burgio, pediatria, ricercatore dell’European cancer and environment research institute, presidente del Comitato scientifico Isde, esperto di biologia molecolare, epigenetica e nuove biotecnologie genetiche, da anni impegnato nello studio degli effetti dell’inquinamento ambientale sulla salute umana e in particolare sui bambini.

Per partecipare al convegno è necessario iscriversi, compilando il modulo di iscrizione presente sui siti web www.cnisvercelli.blogspot.it e www.iislagrangia.it e sulla pagina Facebook del Cnis.

Per ulteriori informazioni sono a disposizione il numero  338.1595.544 e l’indirizzo e-mail cnis.vercelli@gmail.com.

Rispondi