I comuni valsesiani aderiscono alla giornata mondiale contro la violenza sulle donne iluminandosi di arancione

I Comuni Valsesiani illuminano di arancione luoghi e monumenti significativi: Varallo il Municipio, Quarona la rotonda della Beata, Borgosesia il Municipio e la fontana Frascotti, Valduggia il monumento a Gaudenzio Ferrari, Serravalle il Municipio e il Castello di Vintebbio, Grignasco la rotonda della Madonna di Lourdes, Prato il Municipio e la Torre, Gattinara il Municipio.

I Sindaci  hanno aderito all’invito del Soroptimist Club di Valsesia, presieduto da Rosanna Salvoldi, per dare un segnale di adesione alla Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le Donne, che cade il 25 novembre e alla Giornata dei diritti umani del 10 dicembre, chiedendo coralmente l’eliminazione di tutte le forme di violenza. 

La mobilitazione internazionale “Orange the World”, con il motto #orangetheworldecidoio coinvolge le Istituzioni, il mondo dell’Istruzione, il settore privato e l’intera società civile: è stato scelto il colore arancione come simbolo del futuro e della rinascita liberati da ogni forma di violenza.

Nei “16 giorni di attivismo contro la violenza di genere” (25 novembre – 10 dicembre), dal Club Soroptimist di Valsesia verranno realizzati eventi che avranno il loro fulcro all’interno della scuola, per puntare sul futuro.

A Borgosesia, al teatro Pro Loco, messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale, lunedì 25 novembre, al mattino, per gli studenti delle scuole superiori valsesiane, sarà messo in scena uno spettacolo di narrazione teatrale, nato da un libro di Maria Rosa Panté: “La scienza delle donne”, sceneggiato da Costanza Daffara e Sara Urban, interpretato da Sara Urban, dedicato a due donne matematiche: “La passione dei numeri Emmy e Sofja” e verrà inaugurata la poltroncina rossa, per ricordare simbolicamente le donne vittime di violenza. 

Rosanna Salvoldi ringrazia il Centro Incontri Anziani di Grignasco che lunedì 25 novembre, alle 20.30, presso la sede organizza un torneo di burraco a favore del Soroptimist Valsesia e devolverà l’intero incasso della serata alla “Stanza per le audizioni protette”, presso la Stazione dei Carabinieri di Borgosesia, i Sindaci del territorio e l’Agenzia AGICOOM di Borgosesia, che gratuitamente sostiene e promuove l’iniziativa sul territorio valsesiano.

Piera Mazzone