A Novara, un nuovo Consultorio al servizio delle donne

Novara. Il Centro di Consulenza Familiare Comoli apre una nuova sede nel Condominio Solidale Don Artibano di Via Massaia 28, dove trovano spazio anche Il Solco (associazione che si fa carico dell’accoglienza di persone con difficoltà abitative e non solo) e luoghi di housing sociale.

Nato nel 1980, il Centro di Consulenza Familiare Comoli di Novara diventa operativo nel 1981 come consultorio grazie al dott. Luciano Viana.

La dott. Mafalda Granata, ora direttrice del Centro di Consulenza familiare, è all’interno di questa istituzione dal 1989.

Che cos’è il Centro di Consulenza familiare Comoli?

<<E’ uno spazio dedicato ai bisogni delle persone in difficoltà: singoli, coppie o famiglie. Qui trovano specialisti dell’area medica, legale, psicologica, pedagogica, educativa, che operano grazie al 8xmille e ai generosi contributi di privati cittadini. C’è grande collaborazione con le istituzioni, quali Comune di Novara con i servizi sociali o l’Asl. Questo dimostra quanto sia importante l’apporto del volontariato per il welfare>> 

Come è strutturato?

<<Il Centro di Consulenza Familiare Comoli di Novara comprende anche le sedi di Arona e Verbania, e conta sulla presenza di 30 persone tra volontari e specialisti. 

Organizziamo incontri da diversi anni: Cefov, il centro di formazione volontari, propone annualmente una serie di serate in cui gli argomenti trattati sono di grande attualità. 

Questo gruppo di professionisti è molto motivato e partecipa attivamente. Gli specialisti si trovano settimanalmente per una formazione costante. Confronto e condivisione degli obiettivi sono fondamentali.>>

Quali sono stati, in questi anni, i cambiamenti che ha percepito come radicali?

<<Le richieste di tipo pedagogico sono in forte crescita>> nota la direttrice del Centro <<e questo è causato dai problemi e dai disagi della nostra istituzione scolastica ed alle difficoltà dei genitori nella relazione con i figli. In questi anni l’atteggiamento delle persone e le problematiche sono cambiati: i disturbi d’ansia, di depressione e relazionali, e i problemi di solitudine, sono sempre più precoci e frequenti in età giovanile.>>

Che cosa motiva le persone ad agire senza un ritorno economico?

<<Mettiamo le nostre competenze al servizio delle persone. Nel volontariato c’è un ritorno che non è economico, ma umano. Persone “normali” che fanno cose “speciali”>>

Il Centro di Consulenza Familiare Comoli di Novara ha un proprio sito web (http://www.ccf-novara.it), su cui potete trovare tutte le informazioni e i contatti utili.

Francesca Sciortino 

Annunci