Novantaquattro domande presentate dalle imprese per 226 percorsi di alternanza scuola-lavoro attivati in azienda e una richiesta di risorse che complessivamente supera i 90.000 euro.

Questi gli esiti del bando di contributo della Camera di Commercio di Novara che sono stati presentati in occasione dell’Alternanza Day, iniziativa ideata dal sistema camerale per promuovere l’alternanza scuola-lavoro sui territori.

Il presidente dell’Ente camerale Maurizio Comoli ha spiegato:

La misura prevedeva uno stanziamento di cinquantamila euro a favore delle imprese novaresi che hanno ospitato studenti in alternanza Risorse che abbiamo deciso di incrementare con ulteriori 40.000 euro in modo da accogliere tutte le richieste idonee presentate dalle imprese.

L’interesse per i voucher è stato fortissimo: tra maggio e giugno è prevista l’uscita di nuovo bando per i percorsi di alternanza realizzati tra gennaio e settembre 2018. L’impegno dimostrato dagli imprenditori nell’accogliere i ragazzi è significativo e vogliamo sostenerlo in modo concreto, consentendo così agli studenti di svolgere esperienze in azienda realmente utili a conoscere il mondo del lavoro e i profili professionali.

Le attività svolte dalla Camera di Commercio includono anche incontri di orientamento mirati a diffondere la cultura d’impresa ha precisato il Segretario Generale Cristina D’Ercole:

Nove sono quelli previsti per quest’anno scolastico oltre a cinque corsi dedicati al Mettersi in Proprio della durata di venti ore ciascuno. Continua inoltre la formazione rivolta al Lean management che quest’anno verrà realizzata in quattro istituti scolastici con l’ausilio di due appositi kit didattici messi a disposizione dell’Ente camerale.

Tra le iniziative dedicate agli studenti è stato ricordato anche il Premio “Storie di alternanzale cui candidature sono ancora aperte fino al 20 aprile. Per i migliori video sull’alternanza scuola lavoro realizzati dai ragazzi in palio un montepremi complessivo di tremila euro a livello provinciale e la possibilità di accedere alla selezione nazionale, con ulteriori cinquemila euro per i vincitori.

All’incontro sono intervenuti anche i rappresentati di alcune delle associazioni di categoria e degli enti che hanno stipulato con la Camera di Commercio apposite convezioni nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro e grazie ai quali è stato fatto il punto sulle attività realizzate sul territorio: Gianna Canazza dell’Associazione Industriali di Novara, Renzo Fiammetti di Confartigianato Piemonte Orientale, Nicoletta Caramella di CNA Piemonte Nord e Gabriella Colla dell’Ufficio Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ambito Territoriale di Novara.

L’incontro si è concluso con la presentazione dei progetti finali realizzati dagli studenti dell’Istituto “G. Ravizza” che hanno partecipato al corso “Mettersi in Proprio” della Camera di Commercio di Novara.

Quattro le classi (IV e V degli indirizzi servizi commerciali e ospitalità alberghiera) e trenta i ragazzi coinvolti nell’iniziativa che hanno potuto approfondire le dinamiche del lavoro autonomo e cimentarsi nell’esercizio di competenze quali problem solving, team work e public speaking.

Annunci

Rispondi