CNH Torino, Costanzo(M5S): “Sì a richieste parti sociali”

Jessica Costanzo (M5S) su crisi CNH Torino
La deputata piemontese Jessica Costanzo (M5S)
Crisi CNH Torino, prosegue il tavolo al MiSe. Jessica Costanzo (M5S): “Intento comune di preservare la continuità produttiva e le tutele dei lavoratori”
 
ROMA 28, OTTOBRE – Si è tenuto al Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo sulle crisi aziendali dove CNH Industrial ha confermato il piano industriale 2020-2024 e il piano di riorganizzazione dei settori FPT e movimento terra.
 
La deputata piemontese del Movimento 5 Stelle Jessica Costanzo ha partecipato al tavolo e riferisce: “Le parti sociali hanno ribadito una serie di richieste che appoggiamo, come quella di offrire le necessarie tutele ai lavoratori di San Mauro torinese, la cui riorganizzazione determina circa 110 eccedenze. Su questo c’è un intento comune.”.
 
“Ora l’amministratore delegato – continua Costanzo – deve mantenere l’impegno assunto formulando una proposta concreta di nuova e aggiuntiva assegnazione produttiva. Occorre farlo in tempi utili e adeguatamente, in modo da portare alla saturazione dell’occupazione”.
 
“Seguiamo la situazione ed il MiSe ha chiesto di usare il tempo a disposizione per trovare soluzioni produttive, offendo ogni possibile sostegno contemplato dalla legge.
A breve sarà riconvocato un nuovo tavolo dal Ministero dello Sviluppo economico”, conclude la deputata 5 Stelle.

Annunci