La causa è il drastico e repentino sottodimensionamento dell’organico di radiologia dell’Azienda sanitaria locale di Vercelli.

A porre l’accento sul disservizio è il sindaco Daniele Baglione, nelle vesti di referente del Comitato rinascita sanità:

nelle scorse settimane, a seguito di numerosi trasferimenti, l’organico di radiologia dell’Asl si è drasticamente ridotto, passando da 18 a 11 elementi.

Ciò ha naturalmente comportato la necessità di far fronte immediatamente alle esigenze degli ospedali di Vercelli e Borgosesia, attingendo al personale operante nelle sedi di Santhià e Gattinara per garantire l’operatività dei servizi.

Le radiologie di Santhià e Gattinara non sono pertanto funzionanti in queste settimane per consentire, pur con le difficoltà del caso, alle radiologie negli Ospedali di funzionare correttamente.

Abbiamo incontrato la direzione dell’Azienda sanitaria, per seguire con attenzione i passi che si stanno facendo per risolvere quanto prima un problema che riguarda tutto il territorio.

Siamo stati rassicurati del fatto che l’Azienda e la direzione stessa, stiano facendo tutti i passi necessari, per far si che il problema di carenza di organico che si è venuto a creare possa essere quanto prima risolto.

Ci è stato confermato che l’Azienda sta ponendo in essere tutte le possibili strategie del caso per risolvere le difficoltà di queste settimane dovute, per l’appunto, all’improvvisa e inaspettata carenza di personale. Ci è stata confermata, inoltre, la piena volontà di tornare, appena risolto il problema di organico, alla piena operatività delle sedi delle ‘case della salute’ di Santhià e Gattinara e, naturalmente, degli ospedali vercellesi.

Sarà naturalmente nostro compito, come sempre, monitorare con attenzione gli sviluppi della situazione ed intervenire puntualmente in collaborazione con l’Azienda e tutti i soggetti coinvolti.

La carenza di organico in molti settori della Sanità sta però diventando un problema la cui soluzione non è più rinviabile, occorre pensare fin da subito a soluzioni correttive, per non rimanere spiazzati, come purtroppo spesso accade.

Annunci

Rispondi