Caro Direttore,
unico caso in Europa, l’Anno solare diventa di 13 mesi perché le compagnie telefoniche ci spediscono una fattura ogni 4 settimane (cioè ogni 28 giorni) con un aggravio dell’8% per le nostre tasche.
Quando finirà questo far west di sevizie sulla pelle dei cittadini che tutti, in primis la classe politica, vogliono tutelare?
Viva l’Italia.
                                                                                                       Gianni Manfredini
Ndr:
TIM, Wind e Vodafone hanno cambiato la durata dei piani telefonici, optando per un rinnovo ogni 4 settimane anziché mensile. A perderci i consumatori, che si vedono aggiungere praticamente una mensilità in più alla fine dell’anno, per lo stesso servizio pattuito inizialmente. Infatti, basta fare i calcoli per capire che se una tariffa telefonia mobile si rinnova ogni 28 giorni anziché 30, ci ritroviamo a fine anno con circa 26 giorni in più. Questo metodo di tariffazione quindi, pagato dal cliente, rappresenta un rincaro nascosto.

Direttore Responsabile del giornale L’Opinionista. Contatti: direttore@lopinionistanews.it –
Tel. 0163 086688

Annunci

Rispondi