Risoperla cerca chef per “gustose” partnership

Daniele Buffa propone agli chef italiani un sodalizio in cucina per provare la qualità del suo riso


Abbiamo nuovamente incontrato Daniele Buffa, giovane imprenditore agricolo e contitolare – unitamente al padre Giovanni – dell’Azienda Agricola “Buffa Giovanni”, con sede a Balzola, in provincia di Alessandria (ai confini con la provincia vercellese), che si dedica, da cinque generazioni, alla coltivazione ed alla lavorazione del riso. Daniele ha saputo, però, coniugare la tradizione secolare con l’innovazione, apportando evidenti migliorie in campo tecnologico ed informatico. Infatti, accanto ai processi di coltivazione, che continuano secondo le antiche metodologie – anche se con un occhio di riguardo e di attenzione all’ambiente in cui si opera – quello su cui oggi si può maggiormente lavorare sono: la fase di lavorazione, con utilizzo di macchinari all’avanguardia per ottenere un prodotto finito sempre migliore e il settore commerciale.

In quest’ultimo ambito, infatti, grazie anche alla giovane età di Daniele, più incline al web ed alle tecniche di comunicazione, l’azienda ha realizzato un restyling dal punto di vista dell’immagine, con la creazione di un sito (www.risoperla.it), che permettesse di far conoscere ad un pubblico sempre più vasto, l’azienda, il territorio in cui si colloca, il suo modo di coltivare e lavorare il riso, ma anche per realizzare una comunicazione più efficace ed immediata. 

A questo si è, poi, unito – “complice” anche il particolare momento in cui viviamo a causa della pandemia – un nuovo, ulteriore, tassello: la vendita online, che sta dando eccellenti risultati e che sta portando un pubblico sempre più vasto a far conoscere i prodotti “RISOPERLA”, che, ora, possono essere comodamente ordinati e ricevuti direttamente a casa. Ricordiamo che si possono acquistare online tre prodotti: il Carnaroli bianco (classico), il Roma bianco e il Roma semi integrale. La spedizione del prodotto avviene in tutta Italia, con consegna al domicilio nell’arco massimo di 48/72 ore e, “per il pagamento, viene utilizzato Paypal, in quanto – dice Daniele – riteniamo che possa essere considerato il mezzo di pagamento più sicuro per gli acquirenti, snello e facilmente utilizzabile”. Ci sono, inoltre, forme incentivanti, tali per cui, a fronte di richiesta di acquisto online maggiore di 6 scatole (ndr oltre 24 Kg complessivi) la spedizione è gratuita.  

Ora Daniele è alla ricerca di qualche chef disponibile a provare in cucina la qualità del riso della sua azienda, in modo tale che possa valorizzare al meglio quanto viene prodotto con tanta passione e competenza. Da parte mia, come foodblogger, ho provato questa ricetta, che potrete facilmente replicare: Risoperla Carnaroli con asparagi verdi, Asiago stagionato e mantecatura finale con Asiago fresco. Guarnire con qualche asparago passato nel burro. 

 

Food & Wine Blogger Riccardo Franchini