In questi primi mesi di amministrazione, insieme alla mia squadra che ringrazio per l’apporto e il contributo che garantiscono quotidianamente, molte cose sono già state fatte. Innanzitutto la ristrutturata Piazza Mazzini, che pareva essere ancora un cantiere a causa della presenza di transenne e segnaletica verticale posizionata in maniera disordinata, è stata sistemata assumendo un aspetto più decoroso. Abbiamo preso inoltre la decisione di chiuderla al traffico rendendola in buona parte pedonale, con l’intenzione di trasformare il centro cittadino in un salotto all’aperto in quanto ci sembrava inutile avere rimodernato la piazza per utilizzarla solamente come un parcheggio.

Recentemente abbiamo inaugurato la nuova bretella di Aranco, un tratto di strada che consente una migliore viabilità nella zona, sanando così una situazione problematica che da anni i residenti del quartiere segnalavano. E’ stata completata la riqualificazione di via della Bianca con la modifica della viabilità in maniera tale da agevolare la svolta dei veicoli in entrambi i sensi di marcia.

Durante i mesi estivi sono state organizzate due manifestazioni ricche di eventi, spettacoli, musica e animazione dedicate a tutte le fasce di età, che hanno portato in città migliaia di persone. Il nostro obiettivo è quello di incentivare l’arrivo a Borgosesia di tanti visitatori per favorire il commercio e le attività locali.

Il 2018 sarà il primo anno in cui la nostra amministrazione potrà operare con un bilancio proprio, dopo avere ereditato quello del 2017 in cui il Comune era commissariato, e abbiamo grandi idee da realizzare. Il progetto principale, in cui sarà destinato un milione di euro, è la riqualificazione del vecchio ospedale. Come promesso in campagna elettorale vogliamo che l’immobile di Piazzale Lora torni a rivestire un polo centrale nella quotidianità dei borgosesiani e più in generale della Valsesia. All’interno dello stabile troveranno collocazione alcuni uffici pubblici quali l’Agenzia delle Entrate, l’INPS, la Camera di Commercio che garantiscono i servizi essenziali per la vita della città.

Un altro grande progetto da realizzare, su cui saranno investite importanti risorse, sarà quello del nuovo arredo urbano destinato alla piazza, per darle una nuova veste e renderla esteticamente più bella ed attrattiva. Per quanto concerne gli impianti sportivi destineremo una somma rilevante per il rifacimento della pista di atletica situata nell’area di San Secondo, che da anni versa in cattive condizioni e necessita quindi di un intervento rigenerante. Vogliamo fare in modo che possa tornare ad ospitare gare importanti, di elevato livello agonistico, e per ottenere l’omologazione è necessario realizzare una serie di migliorie anche sulla struttura che ospita gli spogliatoi, che in parte è già stata sistemata, e sulle varie attrezzature sportive presenti deteriorate e usurate dal tempo.

Abbiamo grandi progetti per la nostra città e siamo convinti e determinati per fare in modo che Borgosesia torni ad essere il fulcro centrale della Valsesia, per permettere il rilancio delle attività industriali e commerciali ed invertendo il trend negativo che negli ultimi anni ha visto un lento ma graduale decremento della popolazione.

W BORGOSESIA W LA VALSESIA!

Il Sindaco di Borgosesia Paolo Tiramani

 

La rubrica dei sindaci vi aspetta sul giornale: sul numero di dicembre-gennaio – che trovate anche nelle edicole, oltre che nei bar, nei negozi e nelle sale d’aspetto di novarese e Valsesia – hanno scritto il sindaco Paolo Tiramani di Borgosesia, il sindaco Eraldo Botta di Varallo, il Sindaco Daniele Baglione di Gattinara, il sindaco Alberto Gusmeroli di Arona ed il sindaco Cristina Baraggioni di Romagnano Sesia. Trovate il giornale gratuitamente nelle edicole, nei bar, nei negozi ed in diffusione porta a porta a Novara centro, Bellinzago, Cameri, Oleggio, Ghemme, Romagnano, Borgomanero, Arona, Gattinara, Borgosesia e Varallo. Inoltre potete sfogliarlo gratuitamente anche qui!

Se avete una storia da raccontare o un rubrica da proporre, scrivete a: direttore@lopinionistanews.it

 

Direttore Responsabile del giornale L’Opinionista. Contatti: direttore@lopinionistanews.it –
Tel. 0163 086688

Annunci

Rispondi