Fine anno scolastico, parla Andrea Crivelli

Andrea Crivelli, consigliere provinciale con delega a Istruzione ed Edilizia Scolastica

Perplessità sull’efficienza della DAD, grande soddisfazione invece per gli interventi di messa in sicurezza di numerosi Istituti della Provincia: “Continueremo così, ma c’è ancora molto da fare” 

NOVARA – Era iniziato con i migliori auspici, la pandemia ha però nuovamente capovolto ogni programma. Si è concluso non senza difficoltà l’anno scolastico 2020/2021 caratterizzato da una presenza degli studenti ancora a singhiozzo nonostante la scorsa estate tutte le prove generali fossero state portate a termine con successo. Gli istituti si erano dotati delle necessarie misure anticontagio e i protocolli rigidamente applicati, per i dirigenti scolastici un’ulteriore responsabilità, alla fine però non è bastato, la didattica a distanza ha preso il sopravvento: “Siamo finiti purtroppo in DAD per molto tempo in rotazione per diverse classi, questo ha rappresentato un limite – ha dichiarato il consigliere provinciale Andrea Crivelli con delega a Istruzione ed Edilizia scolastica presso la Provincia di Novara – dopo un anno possiamo dire che la didattica digitale presenta senza dubbio dei limiti, nonostante alcuni aspetti positivi spesso legati all’impegno e alla professionalità del personale docente”.

Il Consigliere sottolinea come molto sia stato fatto dalle Scuole in termini di offerta formativa: “Gli istituti hanno risposto egregiamente alle esigenze dei ragazzi nonostante il contesto generale molto difficile; avevamo iniziato quest’anno con un evento molto bello e partecipato al Salone dell’Arengo che voleva essere di auspicio per un anno all’insegna delle attività in presenza e speravamo di chiudere nella stessa maniera. Purtroppo il contesto non lo ha consentito, ma spero che presto quell’appuntamento possa diventare un momento fisso per l’intera comunità scolastica”.

Soddisfazione per gli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici superiori; su 22 strutture di proprietà della Provincia di Novara, 16 entro fine anno potranno vantare un elevato livello di sicurezza in tema antincendio completando i lavori che consentiranno di adeguarli alla normativa vigente grazie all’impegno in prima linea proprio del consigliere Andrea Crivelli: “Quello della sicurezza è un tema su cui siamo molto attenti, abbiamo raggiunto già importanti obiettivi, il nostro impegno continua perché c’è ancora molto da fare per il prossimo futuro”.