Alstom incrementa organico e attività digitali

L’industria ferroviaria sta attraversando una forte fase espansiva, confermata anche dall’attenzione riservata al settore dal PNRR, che prevede grandi investimenti per lo sviluppo delle ferrovie italiane.

Alla Alstom, multinazionale con più sedi in Italia, produttrice di treni, apparecchiature
di segnalamento e sistemi di trazione, nei prossimi 18 mesi è previsto un
ampliamento dell’organico e l’inserimento in azienda di circa 150 giovani tra ingegneri, informatici, matematici e laureati in fisica. Le assunzioni
riguarderanno tutti gli stabilimenti italiani del gruppo, a partire da quello
di Savigliano, sito storico della Alstom in Italia.


Alstom prevede una forte crescita di attività digitali e sistemi di segnalamento per il controllo in sicurezza del traffico ferroviario e metropolitano:
funzioni che richiedono nuove professionalità. Savigliano è il centro di eccellenza per l’intero gruppo nel settore dei treni regionali e un esempio di
fabbrica 4.0 con una sala di realtà virtuale 3D all’avanguardia.