“Il consumatore ha diritto a scegliere tra rimborso o voucher”

Cronaca Lombardia e Nazionale: Importantissima sentenza emessa dal Giudice di Pace di Palermo, n. 858 del 31 marzo 2021, la quale ha stabilito per il consumatore / viaggiatore il diritto a scegliere tra il rimborso del biglietto e il voucher messo a disposizione dalle agenzie di viaggio o tour operator.
 
Una sentenza a conforto della tesi espressa a più riprese dal Codacons negli ultimi mesi, che si è battuto affinché venisse riconosciuto il diritto per il consumatore di avere il rimborso monetario di quanto pagato.
 
Secondo la tesi espressa dal Giudice di Pace di Palermo, infatti: sebbene il Decreto Cura Italia abbia consentito alle compagnie aeree di offrire un voucher come unica forma di rimborso, il Regolamento Comunitario n. 261 del 2004, che disciplina i diritti dei passeggeri nel settore del trasporto aereo prevale, e quindi è diritto del consumatore scegliere il rimborso in luogo del voucher.
 
“Una sentenza importantissima, che da il via libera alle migliaia di richieste di rimborso pendenti in Italia – afferma il Presidente Marco Donzelli del Codacons – per tale motivo la nostra Associazione si mette a disposizione di tutti i cittadini che vogliano ottenere un rimborso monetario di quanto pagato per l’acquisto di biglietti.
 
Contattateci all’indirizzo e-mail consulenze@codaconslombardia.it per avere tutte le informazioni oppure chiamateci al numero 02/29419096.”