Puntata di Linea Verde dedicata alle montagne del Piemonte, 29 settembre

Domenica 29 settembre, alle 12.20, su RaiUno, la trasmissione Linea Verde sarà in Piemonte per raccontarne la montagna, dove sono in atto interessanti esperimenti di gestione comunitaria del territorio, messi in atto negli ultimi anni e che prevedono, mediante le Associazioni fondiarie, un’azione di recupero dei terreni agricoli e forestali, molto spesso incolti e abbandonati. Questo ha consentito la valorizzazione del patrimonio fondiario, la tutela del paesaggio, la prevenzione dei rischi idrogeologici e degli incendi. Un fronte sul quale Uncem ha creduto particolarmente. Un impegno che ha portato – grazie in particolare alla determinazione del prof. Andrea Cavallero – la Regione Piemonte nella scorsa legislatura a dotarsi di una legge in materia, la prima in Italia.
 
La trasmissione – da vedere anche su RaiPlay, a questo link https://www.raiplay.it/programmi/lineaverde/, e realizzata con il supporto della Regione Piemonte e della Misura 1 del Programma di Sviluppo rurale 2014-2020 – proporrà ai suoi oltre 3 milioni di spettatori un viaggio lungo alcuni territori montani del Piemonte, dove lo spopolamento sembrava inesorabile e dove invece oggi sorgono innovative attività. Le telecamere, ad esempio, mostreranno la vendemmia in Alta Langa, dove la coltivazione della vite si è spostata sempre più in alto, dando nuova vita al territorio: il Metodo Classico è un’eccellenza che va nel mondo. In Val Maira racconteranno come questo luogo sia diventato uno dei più amati dal turismo straniero, grazie ai percorsi escursionistici, ai borghi alpini recuperati e all’offerta enogastronomica di qualta qualità. Un servizio percorrerà poi la Val Grana, fino ad arrivare agli alpeggi sopra il paese di Castelmagno, dove nasce il Formaggio straordinario e ci mostrerà come i terreni più in basso vengano recuperati per far posto a una nuova coltivazione: quella del tartufo nero pregiato. Buona visione!

Annunci