UN PAESE A SEI CORDE 2021: Bruno Scantamburlo Trio

  • Bruno Scantamburlo, Lorenzo Gherardelli, Luca Giachi
  • Sabato 21 Agosto – Baveno frazione Feriolo – ore 21.00
  • Sagrato Chiesa S. Carlo Borromeo – Via G. Mazzini
  • Ingresso gratuito
  • PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA su www.unpaeseaseicorde.it – Tel. 0322.96333 – 3284732653


La rassegna UN PAESE A SEI CORDE approda a Feriolo, la suggestiva frazione di Baveno, sul Lago Maggiore,per una serata insieme alla musica latino-americana del Trio del chitarrista brasiliano Bruno Scantamburlo.


In questo concerto il trio presenta un viaggio attraverso alcuni dei generi musicali brasiliani più conosciuti nati a Rio de Janeiro come il samba, lo choro e la bossa nova, e non mancheranno personaggi molto conosciuti come Tom Jobim, Toquinho e Baden Powell, ma ci saranno anche musicisti e compositori fondamentali nel panorama musicale brasiliano ma poco conosciuti dal grande pubblico come Zé Menezes, Noel Rosa, Cartola, Garoto, ecc. insieme ad alcune curiosità e storie della musica del Brasile.


Insieme a Scantamburlo, che propone una lettura della chitarra classica nel contesto della musica brasiliana dialogando con l’improvvisazione, suonano due musicisti del panorama jazz fiorentino: Luca Giachi (basso) e Lorenzo Gherardelli (batteria).
Bruno Scantamburlo è chitarrista, bassista, cavaquinista e mandolinista brasiliano di origine veneta.


E’ cresciuto a Rio de Janeiro e ha lavorato con alcuni dei grandi artisti della musica brasiliana come Toquinho, MPB4, Erasmo Carlos, Toninho Horta, Hélio Delmiro, Roberto Menescal e tanti altri.
Vive in Italia dal 2014, è laureato in musica presso il Conservatorio Brasiliano di Musica di Rio de Janeiro, è stato docente di Sonorizzazione (Laurea in Musica e Tecnologia) e Chitarra e Tecnologia (Laurea in Chitarra Elettrica); ha fatto parte del progetto di ricerca che ha sviluppato il primo metodo di chitarra elettrica incentrato sulla musica brasiliana fatto in Brasile. Bruno Scantamburlo ha suonato con vari gruppi e accompagnato molti cantanti nei 10 anni di carriera come musicista professionista in Brasile.

Ha lavorato come musicista, tecnico del suono e produttore in concerti e registrazioni. Anche in Italia ha suonato con rinomati artisti e in festival, club e manifestazioni. Ha partecipato alla registrazione del brano “Uniti si può” scritto da Fabrizio Venturi, Fulvio Vassari e Marco Iardela per le vittime del terremoto che ha colpito il centro Italia nel 2017. Ha tenuto workshop e masterclass di musica brasiliana e chitarre brasiliane in collaborazione con l’associazione Terra Brasilis.

Il programma completo è consultabile su www.unpaeseaseicorde.it.
Per ulteriori informazioni: info@unpaeseaseicorde.it – Tel. 0322 96333 – Lidia 328 4732653